Pavlova al cioccolato e mandorle

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
2 h
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
545 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
2 h

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 6 porzioni
Per la meringa





Per farcire





  1. Preriscaldate il forno a 100°C, modalità statica, e intanto preparate la meringa. Versate gli albumi in una ciotola capiente, montateli con le fruste elettriche, prima a velocità bassa, poi aumentatela in modo graduale; a metà aggiungete un pizzico di sale. Quando saranno quasi montati unite poco alla volta lo zucchero, frullando a bassa velocità. Versate poi l’aceto in due volte, il cremor tartaro setacciato e continuate a frullare. Alla fine dovrete ottenere un composto liscio, cremoso e molto sodo.
  2. Rivestite la placca con carta da forno, trasferitevi il composto di meringa e spalmatela formando un disco largo circa 20-22 cm, molto spesso; create un incavo al centro facendo in modo che i bordi risultino piuttosto alti, come fosse una ciotola fonda. Potete utilizzare anche un sac à poche con beccuccio dentellato molto grande: partite dal centro e formate una spirale, fino a ottenere il disco descritto.
  3. Infornate il dolce e cuocete per 2 ore circa, tenendo lo sportello del forno non perfettamente chiuso (potete incastrarvi una presina da cucina lateralmente): in questo modo l’umidità uscirà e non renderà molle la meringa.
  4. Trascorso il tempo necessario, spegnete il forno, aspettate mezzora e poi trasferite la meringa su un piano, per farla raffreddare.
  5. Preparate la farcitura. Tritate il cioccolato e scioglietelo con il burro a bagnomaria, mescolando con un cucchiaio di legno, poi fate raffreddare.
  6. Montate la panna con le fruste elettriche, unendo pian piano lo zucchero. Riempite con la panna montata la ‘ciotola’ di meringa e spolverizzate con le mandorle tritate grossolanamente.
  7. Fate colare il cioccolato sulla panna e sulle pareti della meringa, decorando a piacere. Aspettate che si sia raffreddato e servite la vostra Pavlova.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Pavlova al cioccolato e mandorle è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi come questa Pavlova al cioccolato e mandorle, che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Pavlova al cioccolato e mandorle non vi stancherà mai: soffice e golosissima, è ottima per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Si presta ottimamente per accompagnare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un bel pomeriggio tra amici o in famiglia. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa di compleanno, la Pavlova al cioccolato e mandorle fa sicuramente per voi: decoratela sbizzarrendovi con la fantasia, e coinvolgendo i più piccoli che si divertiranno a personalizzare il dolce a piacere. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Per questa ricetta togliete gli albumi dal frigo almeno mezzora prima di preparare il dolce: dovranno essere a temperatura ambiente.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 28 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare