Cassata al forno senza burro

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
1 h e 25 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
605 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
1 h
Tempo di cottura
1 h e 25 min

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 10 porzioni
Per il pan di Spagna







Per la frolla senza burro









Per la farcitura






Per la bagna


Per la decorazione


  1. Preparate il pan di Spagna. Montate le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero, l’acqua bollente e un pizzico di sale, usando le fruste elettriche o una planetaria. Dovrete arrivare a un composto spumoso, chiaro e molto fermo: ci vorranno dai 10 ai 15 minuti. Alla fine unite un pizzico di scorza grattugiata di limone.
  2. Setacciate un paio di volte la farina e l’amido di mais, quindi aggiungeteli poco alla volta al composto, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola, molto delicatamente per non smontarlo.
  3. Versate il composto in una tortiera del diametro di 18 cm, imburrata e infarinata, muovendola adagio per livellare la superficie. Cuocete subito il pan di Spagna in forno preriscaldato a 180°C (funzione statica) per circa 20 minuti, poi abbassate a 170°C per altri 15 minuti, controllando che non si scurisca troppo. Verificate la cottura inserendo uno stecchino al centro del dolce: se risulta umido cuocetelo ancora 5 minuti.
  4. Sfornate il dolce e fatelo intiepidire, toglietelo dallo stampo e capovolgetelo su una gratella. Appena si sarà raffreddato avvolgetelo in un telo asciutto e mettetelo da parte.
  5. Dedicatevi alla frolla senza burro. Setacciate la farina, la fecola e il lievito in una ciotola grande; aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e mischiate il tutto usando un cucchiaio.
  6. Al centro versate l’olio, l’acqua e le uova; grattugiatevi un po’ di scorza di limone e iniziate a mescolare, unendo, se il composto risultasse troppo appiccicoso, un altro po’ di farina.
  7. Raccogliete l’impasto a palla, schiacciatelo leggermente, avvolgetelo con pellicola alimentare e ponetelo in frigo per circa 1 ora.
  8. Preparate la farcitura. Setacciate la ricotta in una ciotola, unite lo zucchero, un pizzico di sale e lavoratela con un mestolo. Unite il liquore, i pezzetti di cioccolato, i canditi e mischiate ancora. Coprite con la pellicola e riponete in frigo.
  9. Montate adesso la cassata. Infarinate 2/3 circa della frolla all’olio e stendetela su un foglio di carta da forno, fino a formare un cerchio grande abbastanza da ricoprire fondo e pareti di una tortiera da 20 cm di diametro. Trasferitelo insieme alla sua carta nella tortiera e fatelo aderire bene a fondo e pareti.
  10. Dal pan di Spagna ritagliate un disco, grande come il fondo della tortiera e spesso circa 1 cm. Appoggiatelo sulla frolla appena messa e bagnatelo con una bagna fredda, ottenuta facendo scaldare l’acqua con lo zucchero, finché questo si sarà sciolto.
  11. Versate nello stampo la crema alla ricotta e livellatela. Copritela poi con un altro disco di pan di Spagna.
  12. Stendete la pasta frolla avanzata sopra un altro foglio di carta da forno, in un disco grande abbastanza da sigillarlo alla pasta frolla delle pareti. Rovesciatelo con la carta sulla superficie e togliete delicatamente la carta. Ritagliate l’eventuale pasta in eccesso, pizzicate le due frolle con la punta delle dita e mettete in forno statico già caldo a 170°C per 50 minuti circa.
  13. Sfornate la cassata e rovesciatela delicatamente su un piatto da portata. Eliminate la carta sul fondo e, quando si sarà raffreddata, spolverizzatela con zucchero a velo setacciato e, se lo desiderate, con cacao setacciato.

La Cassata al forno senza burro è la rivisitazione di uno dei dolci più famosi d’Italia, un dessert tipico della pasticceria palermitana molto antico (le origini risalgono addirittura alla dominazione araba in Sicilia tra il IX e XI secolo) e apprezzato in tutto il mondo. In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come questa Cassata al forno senza burro, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Cassata al forno senza burro non vi stancherà mai: profumato e golosissimo, è ottimo per un dopocena un po’ speciale o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. La Cassata al forno senza burro si presta ottimamente per rallegrare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un pomeriggio con gli amici. Se siete in cerca di un’idea golosa e originale per un’occasione in cui volete stupire i vostri ospiti, la Cassata al forno senza burro fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Questa ricetta sembra molto complicata, ma è solo lunga e prevede varie preparazioni, alcune delle quali possono essere preparate in anticipo. Leggete bene la ricetta e preparate subito tutti gli ingredienti: vedrete che con un po’ di pazienza avrete una cassata buonissima, degna del più bravo pasticcere!

• Naturalmente potete usare il pan di Spagna già pronto, ma il risultato sarà decisamente migliore se avrete il tempo di prepararlo da voi.

• Potete conservare la cassata in frigo fino a una settimana, tirandola fuori almeno una mezzora prima di gustarla.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 23 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare