Tartufi di castagne

Tartufi di castagne
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
1 ora e 45 minuti di riposo
Calorie a porzione
390 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 4 porzioni








Per completare


• Lavate le castagne, poi praticate un’incisione su un lato usando un coltellino affilato.

• Mettetele in una pentola, versatevi abbondante acqua e aggiungete del finocchietto e un pizzico di sale grosso. Portate a ebollizione e fatele cuocere per circa 40 minuti, secondo la grandezza delle castagne. Per controllarne la cottura provate a infilare uno stecchino in una castagna: se entra senza difficoltà, potete scolarle.

• Avvolgetele in un panno e sbucciatele togliendo anche la pellicina, poi passatele con lo schiacciapatate, raccogliendo la purea in una ciotola.

• Spezzettate il cioccolato e mettetelo in un pentolino, unite il burro, il latte e scaldate su fiamma bassa, mescolando finché il cioccolato si sarà sciolto.

• Unite alle castagne lo zucchero a velo, il rum, la miscela di latte, burro e cioccolato e mischiate con una spatola, finché tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati. Coprite con la pellicola e mettete in frigo per mezzora.

• Staccate dei pezzettini dal composto, grandi poco meno di una noce, e formate con le mani inumidite delle palline di circa 2,5 cm di diametro.

• Appena avrete modellato tutte le palline, fatele rotolare in una ciotola con il cacao setacciato, perché se ne ricoprano in modo uniforme, e trasferitele su un vassoio.

• Lasciate riposare i tartufi di castagne in frigo per un’ora, poi toglieteli almeno 15 minuti prima di servirli.

Tartufi di castagne sono dolcetti davvero sfiziosi, che sapranno conquistarvi al primo boccone e ai quali i vostri commensali non potranno proprio resistere! Si tratta un’idea dolce semplice e golosa, per portare in tavola qualcosa di veramente godereccio e irresistibile a fine pasto, soddisfando i palati di tutta la famiglia. La ricetta dei Tartufi di castagne, che delizierà tutti, ma proprio tutti, con la sua croccantezza delicata, è perfetta da preparare per tutte quelle occasioni speciali in cui si è in cerca di un’idea un po’ fuori dalle righe. I Tartufi di castagne si prestano ottimamente a essere serviti con il tè o per un momento di dolcezza con gli amici, anche perché sono molto scenografici ma anche veloci e facili da preparare. E poi i Tartufi di castagne si prestano a molte varianti: basterà infatti sostituire il tipo di cioccolato e arrotolare i dolcetti in granella di cocco grattugiato. Quindi, cosa aspettate? Afferrate il grembiule e seguite la ricetta dei Tartufi di castagne passo passo, per portare in tavola una vera bomba golosa! Attenzione, i vostri invitati potrebbero chiedervi il bis… quindi, preparatene in quantità! 

I consigli di Carla

• Se notate che il composto di castagne è appiccicoso e non si lavora bene, unite dello zucchero a velo finché sarà più asciutto, ma ancora bello morbido.

• Se preparate i tartufi 2-3 giorni prima di consumarli, non ricopriteli con il cacao, ma conservateli in frigo in un recipiente, ben chiusi. Passateli nel cacao poco prima di servirli.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 03 marzo 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare