Tartufi al cioccolato

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
5 min
Tempi aggiuntivi
70 minuti di frigorifero
Calorie a porzione
505 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
5 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 4 porzioni






  1. Tritate il cioccolato fondente e quello al latte, quindi trasferiteli in una ciotola.
  2. In una pentola media versate la panna, il burro e il caffè, poi mettetela su fuoco basso e scaldatelo quasi fino all’ebollizione, poi spegnete.
  3. Versate nella pentola tutto il cioccolato, mescolando dolcemente con una spatola finché si sarà sciolto e avrete ottenuto una crema omogenea. Fate intiepidire, travasate il composto in una ciotola, coprite con la pellicola alimentare, ponete in frigo per circa un’ora e ogni tanto mescolate.
  4. Quando il composto si è raffreddato e risulta abbastanza solidificato, tiratelo fuori dal frigo e, con l’aiuto di un cucchiaino, prelevate dei pezzetti di composto e con questi modellate delle palline con le mani.
  5. Appoggiate le palline di cioccolato su una teglia ricoperta di carta da forno, coprite con la pellicola alimentare e rimettetele in frigo per 10 minuti circa.
  6. Setacciate il cacao in una ciotola e, trascorso il tempo indicato, passatevi le palline facendole rotolare bene in modo che si rivestano di cacao in modo uniforme.
  7. Infine ponete i tartufi di cioccolato su un vassoio oppure distribuiteli nei pirottini appositi e serviteli.

I Tartufi al cioccolato sono dolcetti davvero sfiziosi e divertenti, che sapranno conquistarvi al primo boccone e ai quali i vostri commensali non potranno proprio resistere! Si tratta un’idea dolce semplice e golosa, per portare in tavola qualcosa di veramente godereccio e irresistibile a fine pasto, soddisfando i palati di tutta la famiglia. Questa ricetta originale, che delizierà tutti, ma proprio tutti, con la sua croccantezza delicata, è perfetta da preparare per tutte quelle occasioni speciali in cui si è in cerca di un’idea un po’ fuori dalle righe. Pur con qualche strappo al conteggio delle calorie, i Tartufi al cioccolato si prestano ottimamente a essere serviti come dessert stuzzicante, in un menu in famiglia e con gli amici, anche perché sono molto scenografici ma anche veloci e facili da preparare. E poi si prestano a molte varianti: basterà infatti sostituire il tipo di cioccolato e arrotolare i dolcetti in granella di nocciole o cocco grattugiato. Quindi, cosa aspettate? Afferrate il grembiule e seguite la ricetta dei Tartufi al cioccolato passo passo, per portare in tavola una vera bomba golosa! Attenzione, i vostri invitati potrebbero chiedervi il bis… quindi, preparatene in quantità! 

I consigli di Carla

• Se non consumate subito i vostri tartufi al cioccolato, conservateli in frigo, togliendoli sempre almeno 10 minuti prima di servirli, in modo che si ammorbidiscano leggermente.

• Potete arricchire l’impasto di questi dolcetti con un po’ di liquore a vostra scelta, oppure con spezie come cannella o peperoncino secchi. Per dare un tocco croccante aggiungete invece, per 4 persone, 1 cucchiaio di nocciole tritate, oppure di pistacchi o di mandorle.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare