Churros al cioccolato

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
15 minuti di riposo
Calorie a porzione
375 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni







Per completare

Per la crema


• In una casseruola con il fondo spesso portate a bollore l’acqua con lo zucchero semolato, il burro tagliato a pezzetti e un pizzico di sale. Spegnete la fiamma e versate tutta insieme la farina già setacciata, mescolando con un mestolo in legno per creare un composto omogeneo.

• Rimettete sul fuoco per pochi minuti, sempre rimestando, fino a quando il composto si staccherà dai bordi formando una palla; spegnete e fate intiepidire per circa 15 minuti.

• Nel frattempo preparate la crema di accompagnamento. Sminuzzate il cioccolato e tenetelo da parte. In un piccolo pentolino fate scaldare la panna a fiamma moderata e appena arriva a bollore togliete immediatamente dal fuoco. Versatevi il cioccolato e, con una spatola, iniziate a mescolare bene, in modo da far sciogliere tutto il cioccolato e ottenere una crema omogenea. Mettete da parte in caldo.

• Riprendete l’impasto per i churros e incorporatevi un uovo alla volta, mescolando con un mestolo; aggiungete quello successivo solo quando il precedente si sarà ben amalgamato. Il composto di farina risulterà molto compatto e il primo uovo sarà un po’ difficile da mescolare, ma poi il procedimento sarà più facile.

• Inserite il composto in un sac à poche con il beccuccio a stella (o liscio, come preferite) del diametro di 2-2,5 cm; fate in modo che non rimangano bolle d’aria all’interno (pregiudicherebbero la buona riuscita dei dolcetti) e mettete da parte.

• Ponete al fuoco abbondante olio in un padella stretta, con pareti abbastanza alte, e fatelo scaldare su fiamma media. 

• Strizzate la tasca da pasticcere in modo da ottenere dei cilindretti di circa 12-15 cm di lunghezza, tagliateli con un coltellino o delle forbici da cucina e fateli cadere nell’olio caldo; tenete la punta della tasca direttamente sulla padella, non troppo vicino ma neppure troppo in alto, in modo da evitare schizzi di olio bollente.

• Friggete i vostri dolcetti pochi alla volta, per un paio di minuti; girateli un paio di volte finché avranno assunto un colore dorato scuro. Toglieteli con una schiumarola e appoggiateli su carta da cucina perché perdano l’unto in eccesso. Continuate a friggere nello stesso modo, finché avrete terminato tutto l’impasto.

• Per completare passate tutti i churros nello zucchero semolato, in modo che se ne ricoprano bene. Serviteli subito insieme alla crema calda al cioccolato, intingendovi le due estremità prima di gustarli.

Churros al Cioccolato: nel vasto panorama culinario spagnolo questi dolci occupano un posto di rilievo come un’autentica delizia da gustare in ogni momento della giornata. Originariamente associati alla tradizione spagnola, questi dolci fritti sono diventati amati in tutto il mondo, spesso accompagnati da una ricca salsa al cioccolato per un’esperienza gustativa indimenticabile.L’incontro tra la croccantezza dei churros e la cremosità del cioccolato fuso rappresenta un connubio di sapori e consistenze che conquistano i palati di chiunque li assaggi.

Churros: dalle origini spagnole alla fama globale

I churros, quei deliziosi dolci a forma di bastoncino, hanno una storia intrigante che affonda le radici nella cultura spagnola. Si ritiene che abbiano avuto origine durante il periodo dell’Al-Andalus in Spagna, quando i pasticceri mori crearono una versione primitiva dei churros ispirandosi ai loro dolci tradizionali. Tuttavia, è nel XV secolo, con l’introduzione della canna da zucchero dalle colonie spagnole nelle Americhe, che i churros acquisirono la loro forma e il loro gusto distintivi. I Churros al Cioccolato sono oggi molto apprezzati ovunque.

I consigli di Carla

Attrezzi particolari

Un sac à poche con un beccuccio a stella è l’attrezzo ideale per ottenere la forma tradizionale dei churros, ma potete usare anche una tasca da pasticcere liscia o un’apposita pressa per churros.

Churros farciti

Se volete, potete riempire i vostri churros con una varietà di ripieni come crema pasticcera, nutella, marmellata o crema di pistacchio per un’esperienza ancora più golosa.

Posso conservare i churros avanzati?

Conservate i churros in un contenitore ermetico in frigorifero e riscaldateli in forno preriscaldato a 180°C per 5-7 minuti per mantenerli croccanti.

Dolci spagoli golosissimi

Churros fatti in casa

Churros al forno

Polvorones spagnoli

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 18 aprile 2024

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare