Occhi di bue all’arancia

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
15 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
620 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni









  1. Tagliate il burro a piccoli pezzetti e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
  2. Setacciate la farina su una spianatoia e disponetela a fontana, ponete al centro lo zucchero semolato, aggiungete il burro e cominciate ad amalgamare burro e zucchero impastando molto rapidamente con le dita.
  3. Incorporate l’uovo e il tuorlo e unite un pizzico di scorza grattugiata di arancia, poi iniziate a far assorbire la farina all’impasto: l’operazione deve essere molto veloce per non surriscaldare l’impasto con il calore delle mani. Quando avrete ottenuto una palla liscia e compatta, schiacciatela, avvolgetela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti.
  4. Terminato il tempo di riposo, infarinate la spianatoia e dividete l’impasto a metà, lavoratelo 1 minuto per renderlo più liscio e, con un matterello, stendetelo raggiungendo lo spessore di ½ cm.
  5. Con una formina rotonda del diametro di 10 cm formate le basi degli occhi di bue; rimpastare gli avanzi e stendete nuovamente la pasta per ricavare altri dischi dello stesso diametro, che andrete a forare al centro con una formina più piccola.
  6. Mettete su di una placca coperta di carta da forno tutti i biscotti così tagliati. Infornate a 180°C per 12 minuti circa. Controllate i dolcetti, e appena dorati sfornateli e fateli intiepidire leggermente. Con una spatola piatta toglieteli, appoggiateli su un piano e lasciateli raffreddare.
  7. Confezionate gli occhi di bue stendendo una piccola quantità di confettura di arancia sulla base del biscotto e sovrapponendo a ciascuna base un biscotto forato.
  8. Servite i biscotti dopo averli spolverati con abbondante zucchero a velo setacciato.

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante degli Occhi di bue all’arancia appena sfornati che dalla cucina invade tutta la casa richiamando i bambini e risvegliando gli adulti. Gli Occhi di bue all’arancia, veloci e facili da preparare, sono ottimi per la prima colazione (che non si può chiamare tale senza un dolcetto sulla tavola) e perfetti per accompagnare il caffè, il tè del pomeriggio o la merenda dei bambini. Ottimi per presentare sulla tavola qualcosa di creativo e appetitoso, gli Occhi di bue all’arancia sono perfetti anche per dare al buffet un tocco vivace e… friabile! In queste occasioni li potrete preparare insieme ai bambini che saranno felici di improvvisarsi piccoli chef lavorando la pasta insieme a voi e magari decorando a piacere le loro creazioni con ingredienti personalizzati. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Occhi di bue all’arancia gli ingredienti dovranno essere di ottima qualità; se li sceglierete freschissimi, e vi accerterete che l’impasto sia ben omogeneo prima di infornare, queste piccole delizie, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso!

I consigli di Emilia

• I tondini avanzati, ottenuti per formare gli anelli, metteteli da parte. Quando avete terminato di cuocere i biscotti occorrenti per gli occhi di bue, appoggiate anche i tondini sulla placca e metteteli in forno; fate molta attenzione, perché essendo più piccoli la cottura potrebbe essere più breve.

Ricetta di Emilia Daniele
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare