Varietà di sale: uno per ogni piatto

Difficoltà
Costo
Calorie a porzione
5 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni


  1. Fleur de sel Proveniente dalle saline francesi, è raccolto a mano, ed è sale marino naturale al 100%. Povero di sodio, è ideale per condire verdure al vapore e crude, o utilizzato in pasticceria per guarnire dolci al cioccolato. Il suo sapore è delicato e rotondo, per questo è da riservare alle ricette speciali o per decorare e rifinire i piatti. Il più pregiato è il Guérande dell’Atlantico francese, detto “caviale del sale”.
  2. Nero di Cipro Marino, viene arricchito con carbone vegetale che gli conferisce l’inconfondibile colore. Si abbina molto bene con la frutta contrastandone l’acidità ed esaltandone la dolcezza. Perfetto anche con pesci bianchi e uova.
  3. Rosa dell’Himalaya E’ un sale fossile, dalla incredibile purezza, che contiene un vasto spettro di oligoelementi dalle molteplici qualità salutari. Non subisce trattamenti industriali perché raccolto a mano. Ottimo praticamente ovunque, non è indicato per pietanze molto liquide, perché si scioglie lentamente.
  4. Danese affumicato si ottiene dopo un lungo lavoro di affumicatura con legno di quercia o di olmo rosso. Perfetto per pasta alla carbonara, uova, zuppa, patate. Dona il classico sapore “affumicato” a pesci come salmone o trota.
  5. Grigio di Bretagna Detto anche “dell’Atlantico”, integrale e a grana grossa, è perfetto in abbinamento ai piatti di pesce. Povero di sodio e ricco di oligoelementi, è ottimo anche con verdura, uova, vellutate e zuppe.
  6. Blu di Persia La silvinite dona a questo sale, molto costoso, la caratteristica sfumatura blu e un retrogusto speziato. Raccolto nelle miniere dell’Iran, è ideale, con la sua intensa sapidità e il suo contenuto di potassio, per piatti a base di carne bianca o pesce, alle patate e ai frutti di mare. Perfetto anche per decorare i piatti o come sale da “finitura” prima di servire il piatto.

Varietà di sale: uno per ogni piatto Dal Nero di Cipro al Fleur de Sel, dal Grigio di Bretagna al Rosa dell’Himalaya… siete sicuri di conoscerli?

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare