Patate a spicchi con la buccia

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
1 h
Calorie a porzione
345 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
1 h

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni





  1. Lavate con molta cura le patate, utilizzando uno spazzolino (quello di setole naturali è perfetto) per eliminare ogni traccia di terra.
  2. Tagliate le patate a spicchi abbastanza grandi e immergetele in acqua per 10 minuti.
  3. Fate bollire le patate in acqua salata per circa 10 minuti.
  4. Intanto tritate l’aglio eil rosmarino, quindi cuocete il trito in un pentolino con l’olio e una grattugiata di pepe mescolando sempre, a fiamma molto bassa per 3-4 minuti.
  5. Scolate le patate, asciugatele leggermente e ponetele in una ciotola, unite l’olio filtrato (tenete da parte il trito aromatico), salate e mescolate.
  6. Distribuite le patate in uno strato sulla placca del forno, separandole leggermente l’una dall’altra.
  7. Ponetele in forno ventilato a 190-200°C (secondo il vostro forno) per circa 20 minuti, poi giratele: usate una spatola piatta per staccarle e fate attenzione a non romperle.
  8. Cuocete ancora per mezzora circa, girando gli spicchi di patata ogni tanto, oppure muovendo la teglia. Alla fine sfornateli, poneteli in una ciotola e aggiungete il trito conservato.
  9. Regolate di sale e pepe e servite subito.

Veloci o più elaborati, classici e sfiziosi, i piatti ricchi a base di verdure sono sempre un must in cucina! Le Patate a spicchi con la buccia sono una ricetta semplice e leggera, oltre che estremamente gustosa e profumata. Una pietanza molto versatile, perché si può servire in occasioni sempre diverse: dalla cena in famiglia, a un’occasione più raffinata ed elegante, fino all’aperitivo o a un apericena tra amici. Le Patate a spicchi con la buccia sono il piatto che farà contenti tutti, bambini compresi! Questo piatto vegetariano è davvero invitante e renderà irresistibile e ancora più sfizioso il vostro pranzo, oltre a essere il miglior passaporto per eventuali portate successive. Inoltre, la preparazione, alla portata di tutti, vi consentirà di fare un figurone anche se non siete dei provetti cuochi! E allora cosa aspettate? Correte a preparare le Patate a spicchi con la buccia che, anche grazie all’effetto scenografico, riscuoteranno sempre un grande successo: i vostri ospiti adoreranno le Patate a spicchi con la buccia al primo, squisito, boccone. Che ne dite di correre a raddoppiare le dosi?

I consigli di Carla

• Le patate più adatte per la cottura al forno sono quelle meno ricche di amido, meno farinose e più povere di zuccheri. In genere corrispondono a queste caratteristiche quelle gialle, quelle rosse (per esempio quelle di Colfiorito) oltre alle patate novelle. Non usate patate vecchie.

• Se volete essere sicuri che le patate non si attacchino sul fondo, appoggiate sulla placca della carta da forno.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare