Zarzuela di pesci

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min
Tempi aggiuntivi
2 ore di spurgo
Calorie a porzione
470 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni











  1. Lavate le vongole, mettetele in una ciotola con abbondante acqua e lasciatele spurgare per circa 2 ore.
  2. Sciacquate le vongole con cura e versatele in una pentola dai bordi alti; aggiungete metà dose di aglio, mettete il coperchio e ponetele su fuoco vivace. Via via che le vongole si aprono, trasferitele in una ciotola e alla fine eliminate quelle che non si sono aperte; con un colino a trama fine filtrate il liquido rimasto, versandolo in una ciotola.
  3. Schiacciate l’aglio avanzato ‘vestito’ (con la buccia) e fatelo soffriggere in una pentola larga, con un fondo di olio, per 1 minuto circa a fuoco basso. Aggiungete i gamberetti e fateli saltare per un paio di minuti a fuoco medio, quindi toglieteli e metteteli da parte; eliminate anche l’aglio.
  4. Infarinate i tranci di nasello e scuoteteli per eliminare la farina eccedente. Passateli nella stessa pentola e rosolateli 2-3 minuti per lato, girandoli con una paletta per non romperli; alzate la fiamma e sfumate con il vino, poi salate e pepate.
  5. Unite ora l’acqua delle vongole e cuocete a fuoco basso per un paio di minuti; aggiungete le vongole e i gamberi messi da parte e mandate ancora per 1-2 minuti. Fate in modo che il liquido non si asciughi troppo e casomai unite un po’ di acqua bollente; controllate la sapidità, anche se l’acqua delle vongole è già salata e dovrebbe essere sufficiente.
  6. Mondate e lavate abbondante prezzemolo, asciugatelo bene e tritatelo finemente con un po’ della scorza del limone. Servite la vostra zarzuela con il liquido di cottura e cospargetela con il trito preparato; accompagnatela con fette di pane abbrustolito.

Portate in tavola tutto il gusto e il sapore del mare con la Zarzuela di pesci, una sfiziosa ricetta da proporre in tutte le occasioni, nel menu settimanale per tutta la famiglia come nelle cene più raffinate, e le occasioni un po’ speciali. La Zarzuela di pesci è un piatto semplice nella preparazione, anche se non proprio speedy, che si cucina senza tanta fatica, quando si ha voglia di preparare un piatto particolarmente buono e salutare. La Zarzuela di pesci è un mix vincente di aromi, profumi e sapori che conquisteranno il palato di grandi e piccini. Inoltre, se è vero che presentare in tavola uno sfizioso piatto di pesce significa arricchire di effetti speciali qualsiasi pasto, con il minimo sforzo conquisterete tutti! E per finire, non scordiamo le proprietà salutari del pesce: questo amico della salute è povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Allora, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e cucinate la vostra Zarzuela di pesci, concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Carla

• Questa è una versione semplificata e anche più veloce della zarzuela originale, che in genere è una zuppa di pesce servita con le patate. Queste sono lessate in precedenza, affettate e messe in una teglia a formare uno strato. Sopra vengono appoggiati via via i pesci, molluschi e crostacei cotti, si versa del brodo e poi vengono passati in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per una decina di minuti, in modo da insaporirsi.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare