Fish and chips alla maniera tradizionale

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min
Calorie a porzione
635 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








Per la pastella







  1. Pre­pa­rate la pa­stella: in una cio­tola sbattete i tuorli (conservate gli albumi) con la birra, l’acqua e il latte ben freddi; quindi unite lo zuc­chero e un pizzico di sale. In un’altra ciotola mettete la fa­rina, poi versate i liquidi preparati poco alla volta e mescolate fino a ot­te­nere un composto li­scio e omo­ge­neo; lasciate ri­po­sare la pastella in frigorifero.
  2. Nel frattempo spremete il limone e mescolate il succo ottenuto con la senape e la salsa Worcester; in questa emulsione lasciate insaporire per almeno 10 minuti il pesce tagliato a pezzi.
  3. Intanto sbucciate le patate, tagliatele a fiammifero e mettetele in acqua fredda.
  4. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e uniteli alla pastella.
  5. Sgocciolate i bocconcini di pesce dalla marinata, infarinateli e passateli nella pastella, quindi tuffateli in una padella con metà dose di olio bollente, e fateli cuocere fino a quando saranno dorati (circa 10 minuti), girandoli varie volte mentre fate cuocere il pesce.
  6. In un’altra padella, con il resto dell’olio, friggete le patate ben scolate e asciugate perfettamente; salatele appena e servitele calde insieme al pesce.

Un peccato di gola a settimana leva il medico di torno perché fa tornare il sorriso e mette in circolo un po’ di serotonina! Con la ricetta Fish and chips alla maniera tradizionale, Spadellandia vi propone una tentazione irresistibile alla quale non riuscirete a resistere, e che farà felicissimi i bambini. Si tratta di un secondo piatto sfizioso, dalla panatura fragrante e asciutta, croccante e golosissima. Veloce e facile da preparare, il Fish and chips alla maniera tradizionale può essere servito a tutta la famiglia nel menu di tutti i giorni con un misto di verdure fritte per un pasto unico decisamente no light, o con una insalatina di stagione o un contorno di verdure per ammortizzare il conteggio delle calorie. Il Fish and chips alla maniera tradizionale è un must dei finger food, gli sfiziosi assaggini da presentare in un buffet in piedi, o da spiluccare tutti insieme con un buon bicchiere di vino bianco. Il fritto è irresistibile solo se è croccante: ricordatevi dunque che per ottenere un Fish and chips alla maniera tradizionale a dovere, croccante e asciutto, l’alimento deve galleggiare nel grasso di cottura e rivoltarsi senza toccare il fondo, senza caricare la padella di troppi cibi per evitare l’abbassamento della temperatura. Quindi, dovrà essere salato all’ultimo istante, servito caldo e mai coperto con piatti che favorirebbero il formarsi di umidità, nemico giurato di un fritto cotto a dovere. Per sapere se l’olio è abbastanza caldo, provate questo trucchetto di Spadellandia: adagiate in padella un pezzo di verdura, se viene a galla sfrigolando vivacemente è il momento giusto per mettere in campo il vostro Fish and chips alla maniera tradizionale. Un bocconcino tira l’altro… Chi si tira indietro?

I consigli di Lia

● Per gustare questo piatto, tipicamente inglese, non può mancare qualche salsa, come per esempio ketchup o maionese. Se volete, potete preparare una tipica maionese aromatizzata alla birra, molto semplice da realizzare. Fate bollire piano in un tegame 3 cl di birra chiara, per 10 minuti. Quando si è raffreddata, aggiungetela a 300 g di maionese piuttosto consistente. Darà un gusto insolito e gradevolissimo al vostro pesce con patatine fritte.

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 21 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare