Baccalà con patate e pinoli

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
45 min
Calorie a porzione
500 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
45 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








  1. Ponete il baccalà in un tegame ampio con acqua fredda e portatela a ebollizione.
  2. Intanto lavate le patate, pelatele e tagliatele a pezzi. Quando bolle l’acqua del baccalà, aggiungete le patate e lasciate cuocere per 25-30 minuti, il tempo necessario perché le patate si ammorbidiscano.
  3. Nel frattempo lavate abbondante prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente con l’aglio e metà circa dei pinoli. Versate il trito in una ciotola, condite con l’olio, una macinata di pepe e lasciate insaporire.
  4. Passato il tempo previsto, scolate il pesce e le patate e mettetele in due ciotole separate. Togliete le lische al baccalà, sbriciolandolo con le mani, e rimettetelo nel tegame di cottura.
  5. Spezzettate grossolanamente le patate con una forchetta senza ridurle in poltiglia, quindi unitele al baccalà.
  6. Versate nel tegame l’olio aromatizzato con il trito, aggiungete i pinoli lasciati interi e rimettete su fuoco moderato per circa 20 minuti.
  7. Tradizionalmente questo piatto viene ‘brandato’, ossia scosso con vigore perché gli ingredienti si mescolino bene tra loro e si insaporiscano, ma senza spappolarsi. In alternativa mescolate con un mestolo per tutto il tempo di cottura, ma senza esagerare, in modo che i pezzetti di baccalà e patate restino ben distinguibili.
  8. Quasi a fine cottura regolate di sale, ma solo se necessario perché il baccalà è già abbastanza sapido di suo. Aggiungete altre foglioline di prezzemolo spezzettate e servite immediatamente.

Con la ricetta del Baccalà con patate e pinoli, Spadellandia vi propone un piatto appetitoso ma povero di calorie al quale non riuscirete a resistere. Si tratta di un Baccalà con patate e pinoli veloce e facile da preparare che potrà essere servito a tutta la famiglia con un contorno di verdure alla griglia o con una insalatina di stagione. Il Baccalà con patate e pinoli è un must della buona cucina tradizionale, rivisitata per l’occasione in versione leggera, in modo da poter assaporare un piatto succulento senza rinunciare alla linea. Questo piatto di pesce si cucina senza tanta fatica ed è un mix vincente di aromi, profumi e sapori che conquisteranno il palato di grandi e piccini. Inoltre, se è vero che presentare in tavola uno sfizioso secondo di pesce significa arricchire di effetti speciali qualsiasi pasto, con Baccalà con patate e pinoli conquisterete tutti! E per finire, non scordiamo le proprietà salutari del pesce: questo amico della salute è povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine e minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Allora, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e cucinate il vostro Baccalà con patate e pinoli, concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare