Cinghiale con polenta

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
1 h e 20 min
Tempi aggiuntivi
8 ore di marinatura
Calorie a porzione
770 kcal
1
5.0/5

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni













Per la marinata





Per la polenta



• Lavate la polpa di cinghiale sotto l’acqua corrente, tagliatela a tocchetti e trasferitela in una ciotola ampia con il latte.

• Completate la marinata. Unite la cipolla mondata e ridotta in pezzi, il sedano a rondelle, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro e mescolate. Sigillate con la pellicola e fate marinare in frigo per una notte.

• Trascorso il tempo indicato, scolate la carne, trasferitela in un tegame con una manciata di sale grosso, coprite e ponetela a fiamma media in modo che butti fuori l’acqua dalle fibre. Scolatela e ripetete l’operazione per due volte. 

• Mondate la cipolla, la carota e il sedano e preparate un trito.

• Fate appassire il trito in un tegame con l’olio, poi rosolatevi la carne per un paio di minuti, quindi sfumate con il vino bianco.

• Aggiungete l’alloro, il rosmarino, il peperoncino, la polpa di pomodoro, aggiustate di sale, coprite e fate cuocere a fuoco lento per 4 ore. Poco prima della fine della cottura aromatizzate con una grattugiata di noce moscata e con la cannella.

• 2 ore prima della fine della cottura, preparate la polenta. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua (4 volte il peso della farina) e, quando arriva a ebollizione, salatela e spegnete.

 • Versate la farina di mais a pioggia, mescolando sempre con la frusta a mano per non formare grumi, quindi condite con un filo di olio. 

• Riaccendete il fuoco e riportate a bollore, una volta raggiunto abbassate la fiamma al minimo, coprite e lasciate cuocere per 2 ore senza mescolare.

• Una volta pronta impiattate la polenta, completate con il cinghiale e servite.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio di secondi a base di questo ingrediente. Facile e gustoso, il Cinghiale con polenta è un vero e proprio jolly della buona cucina. Seguendo i consigli di Spadellandia realizzerete un Cinghiale con polenta da veri intenditori, senza un eccessivo investimento di energie, inoltre con pochi e semplici ingredienti otterrete un Cinghiale con polenta delizioso. Quando le idee scarseggiano, si ha bisogno di una ricetta per reinventare il solito taglio di carne, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato. Semplice e delicato, adatto a tutta la famiglia ma anche raffinato all’occorrenza, il Cinghiale con polenta è adattissimo per tutti gli amanti della tradizione rustica.

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 settembre 2023

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare