Vellutata di porri e pollo

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
280 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








● Mondate i porri, privateli delle parti verdi e tagliateli a fettine (tenetene un po’ da parte per la decorazione finale conservandoli in acqua fredda); riducete il pollo a tocchetti.

● Versate i porri in una pentola con un filo d’olio e lasciateli rosolare per 3 minuti; unite la carne e fate insaporire per altri 3 minuti. Aggiungete anche la farina,  mescolate e poi versate poco alla volta il brodo bollente, rigirando bene con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di eventuali grumi, e regolate di sale. Incoperchiate e fate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. 

● A fine cottura frullate il composto, in modo da ottenere una crema liscia e omogenea, insaporite con il curry rimettendo sul fuoco per 2 minuti in modo da far amalgamare bene tutti i sapori. 

● Servite la zuppa decorando con foglie di prezzemolo, intere e tritate, e le fettine di porro messe da parte ben sgocciolate e asciugate. 

La Vellutata delicata di porri e pollo è una crema sfiziosa e gustosa, un primo piatto dal profumo delicato, ideale per scaldarsi durante l’inverno. A base di ingredienti semplici e genuini, la Vellutata delicata di porri e pollo è un tripudio di sapori, un sano comfort food che fa rimanere leggeri senza rinunciare al gusto. La Vellutata delicata di porri e pollo, con la sua cremosità calda e avvolgente, è un’ottima soluzione quando si ha poco tempo a disposizione e si vuole preparare un piatto sano, leggero e digeribile adatto anche all’alimentazione dei bambini, ai quali regalerà una dose extra di vitamine ed energia vitale. Questa soffice crema è davvero molto semplice e veloce nella sua preparazione, quindi si presta al menu settimanale di tutta la famiglia, anche se può diventare una portata molto raffinata in una cena più formale, nel menu pasquale o di Natale, in occasione di Halloween o San Valentino. In queste occasioni servirete la Vellutata delicata di porri e pollo in miniporzioni, accompagnandola da crostini di pancarré croccante dorati nell’olio o grissini e guarnendola con un ciuffetto di panna montata, yogurt o panna acida e una fogliolina di prezzemolo o erba cipollina. Potrete facilmente preparare questa crema così genuina in grandi quantità e congelarla in monoporzioni da scaldare all’occorrenza, oppure prepararla e servirla a temperatura ambiente, se non fredda fredda nelle giornate più calde! Non dimenticate la guarnizione finale, il tocco da maestro che trasformerà la vostra Vellutata delicata di porri e pollo in una pietanza raffinata, dall’effetto “scenico” assicurato. Per renderla più appetibile ai piccoli, normalmente abbastanza refrattari agli ingredienti “sani”, provate a dare alle bruschettine di pancarré con le quali la servirete forme originali, come cuoricini, stelle, lune, fiori… il risultato è garantito! 

I consigli di Margherita

● Per mantenere un sapore delicato, eliminate il curry e sostituitelo con la curcuma, ma aggiungetela a fine cottura. La curcuma è una spezia che deriva dalla radice di una pianta; ha delle ottime proprietà per il nostro organismo, specialmente se associata a pepe nero e olio. In questa ricetta, per due persone mescolate un cucchiaino raso di curcuma con un cucchiaino di olio, più una spolverata di pepe nero macinato fresco; condite la vellutata già servita nei piatti e decorata con prezzemolo e porro.

Ricetta di Margherita Pini
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 16 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare