Pici cacio e pepe

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
525 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni
  • Pici fatti in casa





    1. Mettete abbondante acqua in una pentola capiente e portatela a ebollizione. Salatela poco e calate i pici.
    2. Quando mancano circa 3-4 minuti alla fine della cottura della pasta, versate il pecorino in una ciotola di vetro capiente e conditelo con una dose abbondante di pepe appena macinato.
    3. Aggiungete 1-2 mestoli di acqua bollente della pasta e mescolate subito velocemente con una frusta a mano, così da ottenere un composto cremoso non troppo denso.
    4. Scolate la pasta e trasferitela nella ciotola. Giratela di continuo con una pinza lunga, finché la pasta avrà assorbito bene tutto il liquido e avrete ottenuto una crema densa e non accagliata.
    5. Distribuite i pici tra le scodelle occorrenti, macinatevi altro pepe e serviteli immediatamente.

    Pici cacio e pepe sono un primo piatto sfizioso e saporito, un’idea ottima se volete realizzare un piatto di pasta squisito e profumato, che rispetti la tradizione italiana. I Pici cacio e pepe sono la pietanza perfetta per chi vuole mettere a tavola il gusto tradizionale e genuino della dieta mediterranea, e come piatto è un ottimo ambasciatore della migliore cucina italiana nel mondo. La semplicità dei Pici cacio e pepe, unita al profumo, alla genuinità e alla bontà del sugo, avranno un effetto sicuro sulla vostra famiglia o sui vostri invitati, che potranno gustare questa ricetta a pranzo o a cena nel menu settimanale, o durante il pranzo della domenica. I Pici cacio e pepe sono una ricetta semplice nella preparazione, che accontenterà anche i palati più difficili e si presta ottimamente a essere inserita tra le vostre migliori ricette. 

    I consigli di Carla

    • Salate molto poco l’acqua della pasta, perché il sugo è già molto saporito.

    • Non gettate via l’acqua di cottura della pasta, potrebbe servire per diluire il sughetto, se restasse troppo concentrato. Questo è importante specialmente per questa ricetta, perché l’amido che resta nell’acqua di cottura rende appena più corposo il condimento, che così si amalgama meglio alla pasta.

    • Se volete ottenere un sapore più delicato, sostituite fino a metà dose del pecorino con la stessa quantità di parmigiano.

    • Prima di servirli, potete spolverizzare i pici con un altro po’ di pecorino e con un filo di olio extravergine di oliva, per dare colore e un pizzico di gusto in più.

    Ricetta di Carla Marchetti
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Le ricette del giorno 18 maggio 2024

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare