Pasticcio al ragù di maiale

Pasticcio al ragù di maiale
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
1 h e 30 min
Calorie a porzione
685 kcal
3
4.7/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni















● Sbucciate la cipolla e tritatela finemente; tagliate il sedano a fettine; pelate la carota e tagliatela a filetti. 

● In una padella capiente, tipo saltapasta, fate soffriggere a fuoco basso le verdure preparate, con un fondo di olio; dopo 4-5 minuti aggiungete la carne macinata, lasciate rosolare per 2-3 minuti a fuoco vivace e poi sfumate con il vino. Unite un pizzico di sale e lasciate cuocete per 50 minuti a fiamma bassa, unendo ogni tanto poca acqua bollente. 

● Nel frattempo pulite gli champignon, tagliando via la parte del gambo finale con la terra, e strofinateli con un telo umido: solo se fossero molto sporchi passateli sotto un filo d’acqua; poi asciugateli e infine affettateli. Mondate zucchine e pomodori e tagliateli a filetti.

● Trascorso il tempo di cottura indicato, aggiungete al sugo i funghi, le zucchine e i pomodori, regolate di sale, pepate e proseguite la cottura per circa 15 minuti, facendo sempre attenzione che il sugo non si ispessisca troppo.

● Versate 1/3 della besciamella in una ciotola, unite l’uovo, un po’ del parmigiano, un pizzico di sale e sbattete con la frusta a mano in modo da ottenere una crema densa.

● Lessate la pasta in acqua bollente salata e scolatela molto al dente; versatela nella padella con il ragù, aggiungete la crema di besciamella e parmigiano e mescolate. 

● Bagnate una pirofila con un po’ della besciamella avanzata, quindi versatevi la pasta e copritela con la mozzarella tagliata a fettine sottili, la restante besciamella e il parmigiano avanzato. 

● Mettete il pasticcio in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti; a fine cottura lasciate riposare in forno per qualche minuto e servite.

Ci sono piatti che fanno subito pensare ai pranzi in famiglia, alle ricette della nonna, al sapore della classica pasta in forno con la crosticina che fa venire l’acquolina in bocca solo a vederla cuocere in forno… sono i primi belli ricchi, sugosi e gustosi come questo Pasticcio al ragù di maiale, tutti a base di salse saporite. Il tutto reso ancora più appetitoso da una cremosissima besciamella e da una generosa spolverata di formaggio per dare la giusta gratinatura finale. Le ricette come quella del Pasticcio al ragù di maiale non passano mai di moda e fanno gola ai grandi come ai bambini, che ne vanno ghiotti e non non mangerebbero altro. Sfizioso, sostanzioso e succulento come vuole la migliore tradizione culinaria del Belpaese, questo primo piatto di pasta al forno è una combinazione vincente di sapori davvero irresistibili. Il Pasticcio al ragù di maiale è un vero e proprio must delle occasioni speciali ma può essere inserito nel menu settimanale: potrete preparare il vostro Pasticcio al ragù di maiale nel week end o quando avete più tempo libero, e scongelare questo piatto al momento opportuno, infornarlo e… oplà: eccovi serviti! Potrete portarlo come “lunch box” in ufficio o servirlo la sera in un battibaleno ai vostri cari, accontentando tutti i palati. Non vi resta che procurarvi ingredienti freschi e di primissima scelta, seguire gli step della preparazione passo passo e realizzare in modo facile e veloce il Pasticcio al ragù di maiale più buono che abbiate mai provato. Con questo Pasticcio al ragù di maiale, davvero semplice ma di sicuro effetto, conquisterete anche chi normalmente predilige piatti light: uno strappo al conteggio delle calorie ogni tanto mette il buonumore e fa salute!

I consigli di Margherita

● Se non trovate gli champignon freschi, o volete rendere la ricetta più veloce, potete utilizzare quelli surgelati; se preferite i funghi misti, tagliateli in pezzi più piccoli. Aggiungeteli una decina di minuti prima di unire pomodori e zucchine, e alzate la fiamma in modo che si scongelino; poi procedete come suggerito nella ricetta.

● Potete cuocere la pasta un giorno prima e condirla con un filo d’olio. Raffreddatela e tenetela in frigo, al massimo per 2 giorni, chiusa in un contenitore ermetico. In questo modo è già pronta per essere utilizzata, seguendo i consigli della ricetta fornita.

Ricetta di Margherita Pini
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 febbraio 2024

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare