Bavette alle capesante e gamberi

Bavette alle capesante e gamberi
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
10 min
Calorie a porzione
535 kcal
2
4.5/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








Lavate e sgusciate i gamberi, eliminando il filetto nero sul dorso, poi sciacquateli bene.

Aprite le capesante, prelevate i molluschi e tagliateli in due in senso orizzontale. 

Mondate e tritate finemente l’aglio e fatelo soffriggere in una padella antiaderente con l’olio.

Aggiungete ora i gamberi, le capesante e rosolateli per 2 minuti circa a fuoco vivace, poi salate leggermente, sfumate con il vino, insaporite con il pepe e proseguite la cottura per circa 3 minuti, smuovendo la padella di tanto in tanto.

Nel frattempo, lessate le bavette in abbondante acqua leggermente salata.

• Scolate la pasta al dente e trasferitela nella padella con i gamberi e le capesante, insaporite tutto per qualche secondo, poi servite subito con una spolverata di prezzemolo tagliato al momento.

Bavette alle capesante e gamberi: Le bavette alle capesante e gamberi brillano come un’opera d’arte gastronomica. Con l’armoniosa fusione delle delicate capesante e dei succulenti gamberi, questa prelibatezza mediterranea promette di deliziare in ogni occasione. Un inno al gusto e alla freschezza, le Bavette alle Capesante e Gamberi sono un piacere senza tempo, capaci di regalare momenti di puro godimento in ogni boccone.

Un’esplosione di sapori marini pronti in pochi minuti.

Le Bavette alle Capesante e Gamberi sono un’opzione rapida e deliziosa per chi cerca un piatto gustoso senza bisogno di lunghe cotture. Perfette per accontentare tutti i palati, sono anche ideali per coinvolgere i più giovani in cucina. Con l’aglio soffritto e il vino, i gamberi e le capesante si uniscono in una salsa irresistibile. Cuocete le bavette, saltatele nella padella con il condimento e servite con prezzemolo fresco. Una cena gourmet in pochi passaggi!

I consigli di Romina

Sostituire le capesante con un altro tipo di mollusco

Potete sostituire le capesante con altri molluschi come le vongole o le cozze. Assicuratevi di pulirli correttamente e di aggiustare i tempi di cottura. 

Come conservare le Bavette alle Capesante e Gamberi se  avanzano

Potete conservarle in frigorifero in un contenitore ermetico per massimo 1-2 giorni. Al momento di consumarle di nuovo, riscaldate delicatamente in padella aggiungendo un po’ d’acqua o brodo per evitare che si secchino troppo.

Vini consigliati con le Bavette alle Capesante e Gamberi

Un abbinamento vincente sarebbe un vino bianco fresco e aromatico. Vi consiglio di optare per un Vermentino, un Sauvignon Blanc o un Pinot Grigio. Questi vini complementano perfettamente i sapori marini delle capesante e dei gamberi, aggiungendo una nota di freschezza e vivacità al pasto. Se preferite il vino rosso, potreste provare un Pinot Nero leggero o un Rosato secco, che possono anche armonizzarsi bene con questa pietanza. 

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare