Torta al cioccolato e peperoncino

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
35 min
Calorie a porzione
675 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
35 min

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 8 porzioni
Per l'impasto













Per la ganache


Per la copertura


• Lasciate ammorbidire il burro tagliato a dadini fuori dal frigo.

• Preparate l’impasto. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato tagliato a pezzetti insieme al latte, quindi fatelo intiepidire.

• Montate il burro con lo zucchero e un pizzico di sale usando le fruste elettriche, finché otterrete un composto gonfio e cremoso.

• Sempre frullando, unite le uova, una alla volta e facendole ben amalgamare.

• Setacciate farina, fecola, lievito e cacao e aggiungeteli poco alla volta al composto di burro, zucchero e uova, mescolando; unite poi il peperoncino, la cannella e un pizzico di anice stellata, sempre aiutandovi con le fruste.

• Versate il composto in una tortiera apribile, del diametro di 24 cm, imburrata e infarinata. Trasferitela in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Dopo averla sfornata aspettate qualche minuto, staccatela dalla parete e poi togliete l’anello, levatela dal fondo e appoggiatela su una gratella per dolci.

• Ora occupatevi della ganache. Scaldate la panna in un pentolino; intanto tritate finemente il cioccolato e ponetelo in una ciotola. Quando la panna è arrivata quasi a bollore, versatela a filo nella ciotola; mescolate dal centro verso l’esterno, finché il cioccolato si sarà sciolto perfettamente, ma fate attenzione a non fare incorporare aria.

• Fate raffreddare la ganache mettendo la ciotola in un contenitore che contenga acqua fredda (anche con qualche cubetto di ghiaccio, se possibile). Iniziate a girare con una spatola e, quando si è sufficientemente intiepidita, montatela con le fruste elettriche. Se notate che l’acqua è diventata calda, cambiatela.

• Appena la ganache montata cambia colore e diventa più chiara, è pronta: sarà morbida e spumosa; stendetela quindi sulla superficie della torta, formando uno strato omogeneo e aiutandovi con una spatola. Conservate la torta al fresco, ma non in frigo.

• Preparate la copertura finale. Spezzettate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria; toglietelo dal fuoco, aggiungete il burro e mischiate con una frusta a mano finché si sarà amalgamato tutto.

• Quando il composto si sarà raffreddato, ma sarà ancora liquido, versatelo al centro della torta facendo in modo che scenda in modo omogeneo dai bordi. Potete aiutarvi con una spatola, lavorando sulla superficie con movimenti orizzontali e senza pigiare, così eviterete di sciupare lo strato di ganache sottostante. Fate solidificare a temperatura ambiente e poi servite la torta.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta al cioccolato e peperoncino è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta al cioccolato e peperoncino è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per un evento speciale, ideale per una cenetta a lume di candela o quando si ha voglia di un dessert particolarmente sfizioso. La Torta al cioccolato e peperoncino si presta ottimamente per rallegrare, insieme a un buon tè o un caffè bollente, un pomeriggio con gli amici. Provatela accompagnata da una salsina a base di vaniglia o con una crema. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa, la Torta al cioccolato e peperoncino fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Per verificare la cottura della torta, fate sempre la prova stecchino: se dopo averlo inserito al centro del dolce esce asciutto e pulito, significa che la torta è pronta, altrimenti prolungate la cottura di qualche minuto. 

• Potete conservare questa torta in frigo fino a 2 giorni, naturalmente ben chiusa. 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare