Torta al cioccolato e mandorle

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
40 min
Calorie a porzione
595 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 8 porzioni












Per la ganache


Per la decorazione

• Ricoprite il fondo di uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro con la carta forno tagliata a misura, oliate e infarinate i bordi e trasferitelo in frigo.

• Preparate l’impasto. Setacciate in una ciotola la farina con il cacao, il bicarbonato e il lievito.

• A parte montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, usando le fruste elettriche, fino a ottenere un composto spumoso. Sempre frullando versate poco alla volta lo yogurt, il latte e poi l’olio; poi unite la farina di mandorle e l’estratto di mandorle.

• Aggiungete il composto farinoso preparato, poco alla volta e mescolando con una frusta a mano finché sarà tutto ben amalgamato.

• Versate il composto nello stampo preparato e trasferitelo in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per circa 40-45 minuti. 

• Sfornatela e aspettate qualche minuto, poi togliete la torta dallo stampo e fatela raffreddare sulla gratella.

• Dedicatevi alla ganache. Grattugiate il cioccolato in una ciotola. Scaldate la panna con il burro tagliato a pezzetti, prima dell’ebollizione versateli a filo nel cioccolato tritato; mescolate con una frusta a mano fino a ottenere una crema omogenea. Lasciatela intiepidire finché sarà cremosa ma non troppo densa (se avete un termometro da cucina, la temperatura dovrà arrivare ai 32°C).

• Versate la ganache sulla torta ormai fredda distribuendola con una spatola, in modo da rivestirla tutta.

• Decorate la superficie della torta con le lamelle di mandorle e servite.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta al cioccolato e mandorle è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche come questa Torta al cioccolato e mandorle, che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta al cioccolato e mandorle è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. La Torta al cioccolato e mandorle si presta ottimamente per rallegrare, insieme a un buon tè o una cioccolata bollente, un pomeriggio con gli amici. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa di compleanno, la Torta al cioccolato e mandorle fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• La ganache col caldo si scioglie, ma non si deve conservare in frigo perché indurisce velocemente, perciò non preparatela troppo in anticipo. Dopo aver decorato la torta con la ganache, potete lasciatela riposare in frigo ma toglietela almeno 15 minuti prima di gustarla. Se avanza, conservatela ben chiusa in frigo, per circa 2 giorni.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 19 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare