Crostata di ricotta e amaretti alla frutta senza burro

Crostata di ricotta e amaretti alla frutta senza burro
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
35 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
450 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni
Per la frolla senza burro










Per la farcitura






Per lo sciroppo



• Preparate subito la frolla senza burro. Setacciate la farina, la fecola e il lievito in una ciotola grande; aggiungete lo zucchero, la cannella, un pizzico di sale e mischiate il tutto usando un cucchiaio.

• Al centro versate l’olio, l’acqua e l’uovo; grattugiatevi un po’ di scorza di limone e iniziate a mescolare, unendo, se il composto risultasse troppo appiccicoso, un altro po’ di farina.

 • Raccogliete l’impasto a palla, schiacciatelo leggermente, avvolgetelo con pellicola alimentare e ponetelo in frigo per circa 1 ora.

• Dedicatevi alla farcitura. Setacciate la ricotta in una ciotola, aggiungete lo zucchero e mescolate usando una frusta a mano. Aggiungete le uova una alla volta sempre mischiando, unendo il successivo solo quando quello precedente sarà ben amalgamato.

• Unite poco alla volta la farina setacciata e mescolate delicatamente, sempre con la frusta,  fino a ottenere una crema spumosa e senza grumi.

• Infarinate la frolla all’olio e stendetela su un foglio di carta da forno, fino a formare un cerchio con lo spessore di poco più di 1/2 cm. Trasferitelo insieme alla sua carta in uno stampo per crostate da 24 cm e fatela aderire bene a fondo e pareti; tagliate via la parte eccedente di carta.

• Con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo della frolla e versatevi sopra la farcia a base di ricotta, quindi cuocete in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 40 minuti circa. Quando è cotta sfornatela e fatela intiepidire; toglietela dallo stampo delicatamente, appoggiatela sul vassoio da portata e lasciatela raffreddare.

• Nel frattempo lavate, sbucciate e tagliate a spicchi le pere e le pesche; mettetele in una ciotola e bagnatele con il succo di limone. Preparate lo sciroppo sciogliendo a fiamma bassa lo zucchero in un pentolino, insieme all’acqua e al cognac, poi fatelo raffreddare.

• Decorate la superficie della crostata disponendo le fettine di frutta a raggiera, quindi irroratela con lo sciroppo, sbriciolatevi sopra gli amaretti e servitela.  

Oggi, che la voglia di tradizione e genuinità è sempre più diffusa, le crostate sono uno dei dolci da forno più richiesti e apprezzati da grandi e bambini, oltre a essere un dolce classico della tradizione italiana senza tempo e dal sapore ineguagliabile! Preparata rigorosamente con ingredienti naturali e una base di pasta frolla, in questo caso all’olio, questa crostata è perfetta per trasformare la colazione in un dolce risveglio. Del resto, una colazione non è una colazione se non c’è un dolce goloso rigorosamente fatto in casa che ci aspetta sulla tavola. La Crostata di ricotta e amaretti alla frutta senza burro, accompagnata da un bicchierone di latte, da una spremuta di arancio o da un bel caffè di orzo bollente, è una vera e propria delizia. Ma potete gustare la vostra sfiziosa Crostata di ricotta e amaretti alla frutta senza burro come fine pasto da condividere in famiglia, oppure servirla per una festa di compleanno, per una merenda dei bambini o per un’occasione speciale. Questo must della tradizione, che ricorda i sapori di una volta, i diari di ricette della nonna e le loro cucine, profumate e accoglienti, è un dessert dolce classico ma intramontabile, ideale quando si ha voglia di coccolarsi un po’ e la voglia di dolce ha il sopravvento. Il risultato è assicurato: una Crostata di ricotta e amaretti alla frutta senza burro deliziosa e soffice, un vero inno alla dolcezza e… perché no… un’ottima idea in cucina per far mangiare la frutta ai bambini giocando un po’ di astuzia.

I consigli di Carla

● Se non trovate le pesche fresche, potete utilizzare le pesche sciroppate. In questo caso, non preparate lo sciroppo, ma usate quello delle pesche: per una crostata, usatene circa 100 ml. Versatelo in un pentolino, aggiungete 3 cucchiai di cognac, 1 cucchiaio di zucchero e scaldate a fiamma bassa finché quest’ultimo si sarà sciolto; poi fatelo raffreddare e usatelo come suggerito nella ricetta.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare