Crostata alla crema

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
40 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
595 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni








Per la crema









  1. Preparate la pasta frolla. Tagliate il burro a dadini per farlo ammorbidire un po’; grattugiate la scorza del limone.
  2. In una terrina capiente mescolate la farina 0 setacciata e quella semintegrale con un pizzico di sale. Unite il burro, lo zucchero di canna, la scorza di limone preparata, il lievito e lavorate l’impasto con la punta delle dita, ottenendo delle briciole.
  3. Amalgamate l’uovo appena sbattuto, quindi impastate quel tanto che basta per ottenere una frolla omogenea. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela nella pellicola alimentare e trasferitela in frigo per circa un’ora.
  4. Dedicatevi alla crema. Tagliate per lungo il baccello di vaniglia, grattate via la polpa che contiene i semini e mettetela in un pentolino.
  5. Aggiungete il latte e la panna e scaldateli a fiamma bassa, quando stanno per bollire spegnete e fate intiepidire.
  6. In una ciotola sbattete l’uovo e i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale, usando la frusta a mano. Unite a pioggia gli amidi setacciati e amalgamateli bene.
  7. Diluite con il latte filtrato, versandolo a filo senza mai smettere di mescolare e poi trasferite il composto nel pentolino. Mettete su fuoco basso e fate sobbollire, continuando a girare finché la crema si sarà addensata.
  8. Trasferite la crema in una ciotola fredda, mescolatela per farla appena intiepidire e coprite la superficie con della pellicola alimentare.
  9. Trascorso il tempo indicato, togliete il panetto di frolla dal frigo, infarinatelo leggermente e tiratelo in un cerchio sopra un foglio di carta da forno, così da ottenere uno spessore di 7-8 mm.
  10. Trasferite carta e frolla in uno stampo da 22 cm di diametro e fatele aderire bene al fondo e alle pareti. Tagliate via l’eccesso di pasta frolla e carta.
  11. Bucherellate la base di frolla e versatevi la crema, che avrete mescolato, livellandola.
  12. Cuocete la crostata in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 30 minuti circa, controllate i bordi e, se vi sembrano ancora troppo morbidi, prolungate la cottura di qualche altro minuto.
  13. Sfornate il dolce e aspettate che si raffreddi. Estraete la crostata dallo stampo aiutandovi con la carta, poi appoggiatela sul piatto da portata e sfilate delicatamente la carta da sotto, aiutandovi con una spatola piatta, quindi servite.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Crostata alla crema è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come questa Crostata alla crema, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Crostata alla crema è un dolce preparato al forno che non vi stancherà mai. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa o un’occasione speciale, la Crostata alla crema fa sicuramente per voi: decoratela sbizzarrendovi con la fantasia e… attenzione, i vostri invitati potrebbero chiedervi il bis! E la festa del gusto abbia inizio!

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare