Struffoli al miele

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
15 min
Tempi aggiuntivi
30 minuti di riposo
Calorie a porzione
810 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 4 porzioni








Per guarnire


  1. Lasciate il burro fuori dal frigo tagliato a pezzettini almeno per un’ora per farlo ammorbidire più velocemente.
  2. Su una spianatoia disponete la farina a fontana. Al centro versate lo zucchero, le uova e il rum. Unite anche il burro, un pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone, facendo attenzione a non grattare la parte bianca che è amara.
  3. Impastate a lungo in modo da ottenere una pasta morbida, liscia ed elastica. Quindi avvolgetela nella pellicola alimentare e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti circa.
  4. Trascorso il tempo di riposo, prendete l’impasto, prelevatene una piccola parte e lavoratela con le mani in modo da ottenere un cilindro del diametro di circa 1,5 cm. Tagliatelo con un coltello in tanti pezzettini di pasta lunghi circa 1,5 cm. Procedete così fino a utilizzare tutto l’impasto.
  5. Versate abbondante olio per friggere in una casseruola dotata di apposito cestello per la frittura. Non appena l’olio sarà ben caldo (180°C circa) friggete i pezzettini di pasta, poco alla volta per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi (occorreranno circa 35-40 secondi). Toglieteli con una schiumarola, poneteli su un ampio piatto rivestito con carta assorbente e lasciate asciugare l’olio in eccesso.
  6. In una padella sufficientemente capiente per contenere tutti gli struffoli, mettete a scaldare il miele, a fiamma molto bassa. Non appena si sarà liquefatto, toglietelo dal fuoco, versatevi gli struffoli e mescolateli con delicatezza, per non rovinare i dolcetti.
  7. Versate gli struffoli su un piatto da portata disponendoli in modo da formare una montagnola, guarnite con i confettini e servite.

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante degli Struffoli al miele appena sfornati che dalla cucina invade tutta la casa richiamando grandi e piccini. Gli Struffoli al miele, squisiti dolcetti napoletani, sono ottimi per celebrare le feste ma perfetti anche per accompagnare il tè del pomeriggio, la merenda dei bambini o per dare al buffet un tocco vivace e… allegro! In queste occasioni li potrete preparare insieme ai bambini che saranno felici di improvvisarsi piccoli chef, magari impastando e decorando i dolcetti insieme a voi, per ritrovare la voglia di stare insieme e i sapori di una volta con una ricetta antica ma infallibile. Qualche consiglio di Spadellandia: nella preparazione degli Struffoli al miele accertatevi che l’impasto dei vostri dolcetti sia ben omogeneo prima di modellare e friggere queste piccole delizie, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso!

I consigli di Lia

● La ricetta tradizionale non prevede l’utilizzo di lievito; se preferite ottenere delle palline leggermente più soffici aggiungete agli ingredienti 1 cucchiaino raso di lievito per dolci che, facendo gonfiare l’impasto, permette di ottenere degli struffoli più morbidi. 

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare