Amaretti sardi

Amaretti sardi
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30 min
Tempi aggiuntivi
12 ore di riposo
Calorie a porzione
830 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni







• Tritate tutte le mandorle nel robot, finemente ma non troppo, insieme a un po’ di zucchero (così non rilasceranno l’olio) e poi trasferitele in una ciotola. Se non avete il robot, tritatele poco alla volta con un coltello, con la stessa modalità.

• Aggiungete il resto dello zucchero, la scorza grattugiata del limone e amalgamate bene con le mani fino a ottenere un composto sbriciolato. Lasciatelo riposare coperto da un canovaccio a temperatura ambiente (oppure in frigo, se la temperatura fosse sopra i 20°C) per circa 12 ore.

• Scaldate il forno a 200°C. Mescolate gli albumi al composto di mandorle e zucchero usando un mestolo: dovrete ottenere un impasto appiccicoso. 

• Inumiditevi le mani, staccate dei pezzetti di composto e con questi formate delle palline, grandi poco più di una noce.

• Passate le palline nello zucchero a velo e adagiatele sulla placca rivestita con carta da forno; disponetele un po’ distanti tra loro senza schiacciarle, in cottura assumeranno la loro forma tipica.

• Infornate gli amaretti, abbassate subito la temperatura del forno a 170°C, e lasciate cuocere per 25-30 minuti: controllate che i dolcetti non si scuriscano troppo, eventualmente accorciate i tempi di cottura. Sfornateli, aspettate che si siano appena intiepiditi, quindi toglieteli con una spatolina piatta e adagiateli su un piano per farli raffreddare.

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante degli Amaretti sardi fragranti appena sfornati che dalla cucina invade tutta la casa richiamando grandi e bambini. Gli Amaretti sardi, veloci e facili da preparare, sono ottimi per la prima colazione (che non si può chiamare tale senza un dolcetto sulla tavola) e perfetti per accompagnare il tè del pomeriggio o la merenda dei bambini. Ottimi per presentare sulla tavola qualcosa di creativo e appetitoso, gli Amaretti sardi sono perfetti anche da servire agli ospiti con il caffè, o per una festicciola in maschera o una festa di compleanno, per dare al buffet un tocco vivace e… friabile! In queste occasioni potrete preparare gli Amaretti sardi insieme ai bambini che saranno felici di improvvisarsi piccoli chef decorando a piacere le loro creazioni. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Amaretti sardi gli ingredienti dovranno essere di ottima qualità; se li sceglierete freschissimi queste piccole delizie da forno, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso! 

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 23 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare