Salsa al dragoncello (pesce lesso o al vapore e bolliti misti)

Salsa al dragoncello (pesce lesso o al vapore e bolliti misti)
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempi aggiuntivi
3-4 ore di riposo
Calorie a porzione
205 kcal
2
4.5/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 salsiera da 4 porzioni







• Lavate le foglie di dragoncello e asciugatele. Tagliatele a pezzetti e tritate l’aglio eliminando prima il germoglio interno. Spezzettate la moliica e inumiditela nell’aceto.

• Strizzate la mollica e tenete da parte l’aceto che ne fuoriesce. Mettete il dragoncello e l’aglio nel frullatore con la mollica fresca, un po’ dell’aceto tenuto da parte e un goccio di acqua. 

• Azionate il frullatore fino a quando non otterrete una crema omogenea che salerete e peperete secondo i vostri gusti. 

• Trasferite la salsa in una ciotola, mescolate ancora e coprite con della pellicola. Fate riposare 3-4 ore in frigorifero.

• Poco prima di servirla aggiungete l’olio a filo, sbattendo con una piccola frusta fino a che la crema sarà bene amalgamata.

La Salsa al dragoncello, originaria della classica cucina francese, è ottima anche con pesci e carne alla griglia. Ma la sua morte sono i bolliti misti.

I consigli di Camilla

• Per la preparazione di questa salsa, l’ideale sarebbe adoperare mortaio e pestello, come si faceva un tempo in Francia.

Ricetta di Camilla Innocenti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 28 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare