Agretti

Agretti
Difficoltà
Costo
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni


• Proprietà Li troviamo in primavera e siamo abituati a chiamarli “barba di frate”: la pianta, chiamata Salsola soda, che cresce nei terreni vicini al mare, ed è quindi ricca di sali minerali, è diffusa nella nostra Sicilia.

Ortaggi preferiti dalla comunità ebraica romana, serviti per lo Shabbat, sono ricchissimi di acqua e svolgono quindi una validissima azione depurativa stimolando la diuresi.

Ricchi di vitamine e fibre insolubili, oltre ad aiutare l’intestino e a tenere a bada il diabete e il colesterolo, rappresentano un valido aiuto nelle diete, dato il loro bassissimo contenuto calorico. 

 Preparazione e usi in cucina Gli agretti si trovano a mazzetti e vanno preparati eliminando con un coltellino le radichette, la parte terminale dei gambi più coriacea e le parti gialle. Vanno poi sciacquati con cura più volte sotto acqua corrente.

Dopo averli lavati, teneteli in abbondante acqua e bicarbonato per una decina di minuti, poi sciacquateli: saranno pronti per essere lessati, in acqua bollente appena salata o a vapore, per 3-4 minuti.

Sono perfetti come antipasto o contorno, crudi, conditi con olio, sale e limone ma anche saltati in padella con aglio e pomodoro. Si abbinano perfettamente al salmone e diventano un ingrediente eccellente quando entrano nella preparazione di frittate. 

Frittata con gli agretti

Gli Agretti sono una verdura prelibata che si può gustare a primavera e che assomiglia come aspetto all’erba cipollina. Con un gusto leggermente amarognolo molto gradevole, si prestano ad arricchire diverse preparazioni di primi e secondi piatti, oltre che ottime frittate. Gli Agretti vanno scelti con cura, freschissimi e di un bel colore verde brillante. l modo migliore per gustarli è quello di lessarli al vapore e condirli con un filo di olio e un po’ di limone. Gli Agretti fanno anche molto bene perché hanno ottime proprietà depurative.

I consigli di Valentina

• Si conservano 2-3 giorni in frigo, nel cassetto delle verdure. L’importante è conservarli in una busta di carta per alimenti!

• Se volete provare un ottimo trattamento detox in primavera, consumate 1 volta al giorno gli agretti, per 1 mese. Ne vedrete i benefici! 

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare