Tortillas di farina fatte in casa

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
215 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

1 impasto da 4 porzioni




  1. Versate la farina in una ciotola, unite il sale, l’olio e mescolate con la punta delle dita.
  2. Aggiungete, poco alla volta, l’acqua tiepida e amalgamate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido.
  3. Formate una palla, copritela con della pellicola e lasciatela riposare a temperatura ambiente per 15 minuti.
  4. Trascorso il tempo indicato, dividete l’impasto in 8 parti, formate delle palline e trasferitele su una superficie infarinata.
  5. Allargate ogni pallina con le mani, poi stendetele con un matterello infarinato, fino ad ottenere dei cerchi di 18 cm di diametro, con i bordi regolari.
  6. Scaldate una padella di ferro o antiaderente e cuocete ogni tortilla 1 minuto per parte, senza aggiunta di grassi.
  7. Mano a mano che sono pronte potete impilare le tortillas e poi coprirle con un canovaccio in modo che non si secchino.
  8. A questo punto le vostre tortillas di farina sono pronte per essere farcite nel modo che preferite.

Avete poco tempo ma tanta voglia di qualcosa che vi stuzzichi? Ecco a voi una ricetta per un piatto facile ma ricco di sapore. Le Tortillas di farina fatte in casa sono un’idea jolly se avete bisogno di inventarvi qualcosa su due piedi. Le Tortillas di farina fatte in casa sono davvero deliziose ed economiche oltre a essere una preparazione molto versatile: il condimento può essere infatti reinterpretato a piacere (la regola aurea è comunque quella di scegliere ingredienti freschissimi e di ottima qualità). Questa ricetta, adatta a tutte le stagioni, si presta ottimamente anche per arricchire un aperitivo o brunch tra amici o per una serata davanti alla tv in compagnia di una birra ghiacciata e di una partita. Le Tortillas di farina fatte in casa sono ottime anche come idea “lunch box” da portare in ufficio per la pausa pranzo, soprattutto se si vuole restare leggeri e si ha poco tempo, o come stuzzichino “finger food” quando si ha voglia di spilluzzicare qualcosa e il languorino non si spegne nemmeno di notte, spingendoci a incursioni improvvise in cucina! Cosa aspettate a fare un po’ di goloso sonnambulismo?

Ricetta di Romina Bartolozzi
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare