Fumetto di gamberi

Difficoltà
Costo
Calorie a porzione
75 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo

Ingredienti

Dosi per

1 porzione






● In un tegame fate rosolare nell’olio la cipolla e i pomodorini affettati finemente, per un paio di minuti a fuoco vivace; poi aggiungete del prezzemolo spezzettato.

● Unite quindi tutti gli scarti dei gamberi e i liquidi eventualmente ricavati, fateli rosolare per un paio di minuti, girandoli spesso e schiacciandoli con un mestolo per far uscire bene i succhi.

● Sfumate con il vino e poi versate l’acqua calda, in modo da coprire tutto.

● Mettete il coperchio e fate bollire pianissimo per 40 minuti circa, finché il brodo sarà ridotto di circa la metà, denso e ben colorito.

● Quando è pronto, filtratelo con un setaccio a maglie molto fini, schiacciando sempre bene i gusci per estrarne i succhi.

Per realizzare un ottimo Fumetto di gamberi basta usare gli scarti dei crostacei, le parti dell’animale che solitamente vengono gettati come teste e carapaci Il Fumetto di gamberi può diventare anche un fumetto di crostacei se lo arricchirete di scarti di gamberoni, astici o aragoste. Naturalmente, per un Fumetto di gamberi da veri chef è importante scegliere bene gli odori e le verdure che renderanno saporita la vostra preparazione e far bollire il brodo per oltre un’ora in modo da ottenere un Fumetto di gamberi ben ristretto e molto gustoso.

I consigli di Carla

● Potete conservare il fumetto ottenuto in frigo per 1 giorno e mantenerlo in freezer fino a 3 mesi, surgelandolo in piccole porzioni, così da utilizzarlo anche in più volte.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare