Il bollito perfetto: trucchi e consigli

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
4 h
Calorie a porzione
5 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
4 h

Ingredienti

Dosi per

1 porzione


• Scegliete una pentola capiente cilindrica con bordi alti. Considerate che per ogni kg di carne occorreranno 3 l d’acqua e 15 g di sale grosso (che dovrà essere aggiunto solo nell’ultima ora di cottura). Inoltre, l’acqua dovrà sempre coprire completamente la carne. Non dimenticate gli aromi: cipolla (steccata con 3 o 4 chiodi di garofano), carota, sedano, prezzemolo, alloro e timo. Lo chef consiglia di cuocere in una pentola cappone, punta di petto e manzo. E in un’altra, a parte, testina, cotechino e lingua.

• Immergete la carne, dalla quale non dovrete assolutamente eliminare il grasso, in acqua bollente (mai fredda!); cuocete senza coperchio e quando emergeranno in superficie le impurità prodotte dalla carne abbassate la fiamma e incoperchiate. Per 3-4 ore, l’acqua dovrà sobbollire dolcemente a fuoco minimo: le bolle si concentreranno solo sui bordi della pentola, e questo sarà il segno che la fiamma è giusta. I tempi di cottura sono: 3-4 ore per il manzo, 2 ore per la guancia, 4 ore per il cotechino, 2 ore per il cappone, 2-3 ore per testina e lingua.

• Non dimenticate di schiumare il bollito dalle impurità nella prima fase della cottura con una schiumarola. Per testare la cottura, potrete utilizzare un forchettone di acciaio o infilare la forchetta nel punto più spesso: non dovrà fare resistenza.

• Infine, mentre la carne cuoce, preparate le salse con cui accompagnerete il vostro bollito: Maionese, Salsa Tartara, Bagnet Vert, Bagnet Ross, Peverada e la Mostarda. Non potrà assolutamente mancare il Bagnet Vert o Salsa verde. 

 




 

Il bollito perfetto: trucchi e consigli. Un prontuario di segreti per ottenere un bollito senza eguali! Con raccomandazioni dello chef da non perdere!

I consigli di Valentina

• Vi consigliamo di realizzare un mazzetto aromatico con timo, prezzemolo e alloro, da legare con spago da cucina e immergere nella pentola insieme alla carota, alla cipolla steccata e al sedano ben lavati e mondati.

• Un consiglio: servitelo assieme al brodo, che aiuta a mantenere caldo il bollito. 

• Potete cuocerlo il giorno prima, conservarlo in frigo, e farlo riprendere nel brodo il giorno dopo o dopo 2 giorni! Altrimenti, potete congelarlo e filtrare il brodo di carne, congelandolo quest’ultimo negli stampini per il ghiaccio.



Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare