Insalata di grano saraceno alla greca

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min
Calorie a porzione
580 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
15 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










  1. Lavate il grano saraceno in acqua fredda, scolatelo e lessatelo in abbondante acqua bollente salata per 15 minuti circa.
  2. Nel frattempo sbucciate l’aglio, togliete la radichetta interna e schiacciatelo con un pizzico di sale, usando la punta di un coltello a triangolo. Mettete la ‘cremina’ ottenuta in un’insalatiera e scioglietela con l’olio e l’aceto, poi unite anche un pizzico di pepe.
  3. Lavate tutta la verdura e asciugatela perfettamente. Tagliate i cetrioli a pezzetti e i pomodorini a fette; spezzettate il prezzemolo. Versate tutto nell’insalatiera e mescolate.
  4. Riducete la feta a cubetti e mettetela da parte.
  5. Intanto il grano saraceno sarà arrivato a cottura: scolatelo e fatelo intiepidire, versandolo in una ciotola larga e muovendolo ogni tanto con un cucchiaio. Trasferitelo dopo una decina di minuti nell’insalatiera, regolate di sale e mescolate; poi aggiungete anche i dadini di feta e servite subito. Se preferite un piatto più fresco, potete sciacquare il grano saraceno, appena scolato, sotto un filo di acqua fredda.

L’Insalata di grano saraceno alla greca è un tripudio di verdure e ingredienti nutrienti, veloce e facile da preparare. E’ un piatto fresco e colorato, ricco di vitamine e sali minerali, ideale per chi ha poco tempo e vuole restare leggero. L’Insalata di grano saraceno alla greca è una insalata davvero sfiziosa, ideale come come contorno o piatto unico vivace e gustoso, per un buffet o un apericena. Per dare più gusto al vostro pranzo, per un bel pieno di energia con la deliziosa Insalata di grano saraceno alla greca che vi rigenererà! Non tutti sanno infatti che il grano saraceno è ricco di  ferro, zinco e selenio. Vi consigliamo di preparare la vostra insalata in anticipo senza aggiungere il condimento e poi unirlo poco prima di servire, in modo che le verdure di questa gustosa e fresca insalata si mantengano ben croccanti e il condimento mantenga tutta la sua golosa cremosità. Un consiglio finale di Spadellandia: prediligete verdure da agricoltura biologica e a km 0 in modo che il sapore intenso e genuino sia ancora più gustoso al palato.

I consigli di Carla

• Potete conservare il grano saraceno cotto in frigo fino a cinque giorni, in un contenitore ben chiuso; non si può congelare.

• Se non lo trovate, sostituite il grano saraceno con la quinoa, molto profumata. Per 4 persone dovete sciacquare bene circa 300 g di semi di quinoa sotto l’acqua corrente, mettendoli in un colino molto fitto perché sono piccolissimi. Versateli in una padella antiaderente tipo saltapasta (o in uno wok) e fateli asciugare senza condimento, muovendoli spesso con un mestolo, così che tostino leggermente e aumentino il loro sapore. Aggiungete poi, poco alla volta, circa 800 ml di acqua bollente salata (o del brodo) e fate cuocere per circa 15 minuti, unendo altra acqua calda se necessario.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 14 giugno 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare