Vitella arrosto al vino rosso

Vitella arrosto al vino rosso
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
1 h
Calorie a porzione
420 kcal
2
4.5/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni








• Togliete la carne dal frigo almeno mezzora prima di cuocerla, poi legatela con uno spago da cucina e massaggiatela con sale e pepe.

• Fate soffriggere a fiamma bassa l’aglio vestito (con la buccia) schiacciato e dei rametti di rosmarino con un fondo di olio, in una teglia che vada anche in forno. Dopo 2-3 minuti, quando l’aglio sarà dorato, toglietelo insieme al rosmarino e teneteli da parte.

• Adagiatevi la carne preparata e fatela rosolare a fiamma media su ogni lato per circa 8-10 minuti, girandola via via perché si colorisca in modo omogeneo. Usate una pinza o due mestoli, in modo da non bucarla.

• Sfumate con il vino rosso sempre girando la carne, quando sarà evaporato rimettete l’aglio e il rosmarino e poi unite il brodo bollente.

• Ponete la carne in forno statico già caldo a 200°C per circa 45-50 minuti, girandola a metà cottura. Bagnate ogni tanto la preparazione con il fondo di cottura, se necessario unite poca acqua bollente.

• Sfornate l’arrosto e fatelo riposare per circa 10 minuti, coperto da un foglio di alluminio.

• Intanto rimettete su fiamma bassa la teglia, aggiungendo l’amido di mais sciolto in poca acqua. Usate un mestolo piatto in legno per sciogliere il fondo di cottura e mescolate bene, se necessario regolate di sale.

• Affettate l’arrosto (non troppo sottilmente) e servite, coprendo ogni fetta con la salsa.

La Vitella arrosto al vino rosso, una ricetta che sembra uscita direttamente dai ricettari della nonna, è gustosa e profumata e stupirà i vostri commensali accontentando il palato di grandi e piccini. La Vitella arrosto al vino rosso è un secondo di carne che piace sempre a tutti, un vero e proprio “must” della cucina rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo in famiglia, quando si ha voglia di un piatto più consistente da assaporare insieme. La Vitella arrosto al vino rosso è ottima anche per un’occasione speciale, una cena con gli amici o per una festa. La Vitella arrosto al vino rosso conserva tutto il sapore di una volta e rappresenta una vera goduria per il palato. La Vitella arrosto al vino rosso, oltre a essere un must delle occasioni speciali, può essere servita anche tagliata a fette per un pranzo meno impegnativo e più veloce. La Vitella arrosto al vino rosso vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della preparazione, non proprio speedy.  E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule!

I consigli di Carla

• Servite la vostra vitella al vino rosso con delle patatine novelle arrosto.

• Se avete il termometro apposito, misurate la temperatura al cuore della carne: per una cottura ottimale dovrà essere di circa 68-70°C. Si può calcolare con una buona approssimazione se la carne è cotta anche usando uno stecchino lungo in legno. Infilatelo fino al centro, se il succo che esce è trasparente e non ha tracce rosate o rosse, vuol dire che l’arrosto è cotto.

• Potete conservare l’arrosto di vitella già cotto in frigo per circa 2 giorni, chiuso in un contenitore ermetico. Prima di servirlo, riscaldatelo con il suo sugo in un tegame a fiamma bassa finché si sarà scaldato e sarà di nuovo morbido.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare