Filetto in crosta alle cipolle

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min
Calorie a porzione
795 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
40 min

Ingredienti

Dosi per

1 porzione












● Legate il filetto con uno spago da cucina, perché rimanga compatto, quindi cospargetelo con un trito di rosmarino, timo e alloro.

● Sistemate la carne in una teglia con un fondo d’olio e rosolatela per 3-4 minuti in modo uniforme a fuoco medio, girandola via via con due mestoli piatti non bucarla. Salate, pepate e sfumate con il vino, quindi togliete il filetto e mettetelo da parte.

● Versate nella stessa teglia le cipolle sbucciate e affettate, insieme all’aglio tritato, poi regolate di sale e pepe e lasciatele imbiondire per 2-3 minuti a fuoco basso. A questo punto bagnate con il whisky e continuate la cottura per 10 minuti circa, unendo ogni tanto poca acqua bollente, in modo che le cipolle si ammorbidiscano.

● Stendete la pasta per il pane in una sfoglia dello spessore di circa 5 mm, grande abbastanza per racchiudere il filetto. Appoggiatevi il filetto ormai tiepido, a cui avrete tolto lo spago, e rivestitelo in modo uniforme con le cipolle cotte. 

● Richiudete la pasta senza rovesciare il filetto e sigillatela bene. Sistematelo in una teglia rivestita con carta da forno, ponetelo in forno già caldo a 200°C (funzione statica) per circa 20 minuti, coprendo eventualmente con carta di alluminio se vi accorgete che la superficie scurisce troppo.

● Sfornate il filetto e fatelo riposare per qualche minuto, quindi affettatelo non troppo finemente e servitelo.

Questa ricetta, che sembra uscita direttamente dai ricettari della nonna, è tipica della cucina tradizionale contadina. Gustosa e sfiziosa, stupirà i vostri commensali e accontenterà il palato di grandi e piccini. Il Filetto in crosta alle cipolle è un secondo di carne tipico della gastronomia tradizionale italiana, un vero e proprio “must” della cucina rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo in famiglia un po’ importante, quando si ha voglia di un piatto più consistente da gustare insieme. Ottimo anche per un’occasione speciale, il Filetto in crosta alle cipolle fa contenti tutti, grandi e bambini. Questo secondo di carne che conserva tutto il sapore di una volta, è una vera goduria per il palato, soprattutto se accompagnato dalle immancabili patate al forno, o da un contorno saporito di verdure di stagione (visto che richiede un ricco contorno, vi suggeriamo di considerarlo come piatto unico, e di scegliere un antipasto leggero, come un pinzimonio di verdure). Il Filetto in crosta alle cipolle, oltre a essere un must delle feste, può essere servito anche tagliato a fette in un menu meno impegnativo. Questa pietanza di carne vi ripagherà dall’impegno (comunque relativo) della preparazione, un po’ laboriosa e non proprio speedy.  E ora cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e state pur certi che con Spadellandia il Filetto in crosta alle cipolle per voi non avrà più segreti.

I consigli di Margherita

● Potete utilizzare la pasta per pizza confezionata e già stesa, che si trova nel reparto frigo in tutti i supermercati, e anche in molti negozi. Se volete potete anche usare come involucro la pasta brisée, comprata già stesa, seguendo poi le indicazioni fornite nella ricetta. In ambedue i casi, potete creare delle decorazioni sull’involucro, utilizzando ritagli della pasta, che farete aderire alla pasta con l’uovo sbattuto. Per creare una crosta colorata e croccante spennellate dell’uovo su tutta la superficie della sfoglia.

Ricetta di Margherita Pini
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare