Coniglio ripieno

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
1 h e 15 min
Tempi aggiuntivi
15 minuti di riposo
Calorie a porzione
595 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
1 h e 15 min

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni















Per guarnire

  1. Macinate grossolanamente i pistacchi nel mixer, procedendo a scatti per non polverizzarli.
  2. Tritate finemente l’aglio con il timo, la maggiorana, la menta e delle foglie di prezzemolo.
  3. Ponete il macinato di vitello in una ciotola capiente, aggiungete la mollica strizzata e sbriciolata, i pistacchi e il trito aromatico, l’uovo e il parmigiano. Condite con un pizzico di sale e pepe e mescolate con le mani per amalgamare bene gli ingredienti.
  4. Stendete il coniglio disossato sul tagliere, trasferitevi il ripieno preparato formando un cilindro e arrotolate la carne partendo dalla parte posteriore.
  5. Legatelo bene con dello spago da cucina, così che il ripieno rimanga ben sigillato e durante la cottura mantenga la forma, poi massaggiatelo con sale e pepe.
  6. Mettete il coniglio in una teglia da forno, conditelo con l’olio e trasferitelo in forno statico già caldo a 180°C per 5-6 minuti, girandolo ogni tanto perché si rosoli in modo uniforme.
  7. Versate il vino, quando sarà evaporato versatevi un po’ di acqua calda e continuate la cottura per circa un’ora, facendo attenzione che si colorisca in modo uniforme e che non si attacchi al fondo, se necessario unite ancora poca acqua calda.
  8. Sfornate,coprite il coniglio ripieno con carta di alluminio e aspettate circa 15 minuti.
  9. Intanto pulite gli asparagi e cuocete le punte in poca acqua bollente per pochi minuti, in modo che rimangano belli croccanti, poi scolateli.
  10. Togliete lo spago e tagliate il coniglio ripieno a fette alte, decoratele con gli asparagi e servitele.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata in qualsiasi giorno della settimana, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio di secondi come questo Coniglio ripieno. Il Coniglio ripieno è perfetto anche per le grandi occasioni perché è anche molto bello da presentare sulla tavola. Quando si ha bisogno di una ricetta gustosa e ricca, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato, il Coniglio ripieno è quello che ci vuole. Semplice ma saporito, adatto a tutta la famiglia ma anche raffinato all’occorrenza, il Coniglio ripieno è adattissimo per tutti gli amanti della tradizione rustica italiana. Ultima dritta di Spadellandia: se vi è possibile, acquistate carne di qualità.

I consigli di Carla

• Tenete la parte non utilizzata degli asparagi: potete usarla insieme ad altre verdure per una vellutata.

• Potete accompagnare il coniglio con una appetitosa ratatouille: suddividetela tra i vari piatti e appoggiatevi sopra una fetta alta di coniglio ripieno, poi decorate con gli asparagi.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 24 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare