Coniglio all’arancia con cipolline

Coniglio all'arancia con cipolline
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
50 min
Calorie a porzione
655 kcal
5
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni














● Lavate il coniglio, asciugatelo e tagliatelo a pezzi. Sbucciate la cipolla e l’aglio, lavate il sedano eliminando i filamenti, lavate e pelate la carota, quindi tritate tutte le verdure. 

● Con un pelapatate prelevate la scorza di un’arancia, senza incidere la parte bianca e tagliatela scorza a pezzetti, poi spremete entrambe le arance e raccogliete il succo in un recipiente.

● In un tegame con un po’ d’olio, versate la scorza e il trito di verdure e fate rosolare, poi unite il coniglio, le cipolline sbucciate e lavate e un po’ di aceto. 

● Quando la carne ha preso colore, salate, versate il cognac e fate sfumare, poi unite il vino bianco e cuocete a tegame coperto per 40 minuti. 

● Non appena il coniglio è cotto, versate il succo delle arance, regolate di sale, aggiungete l’amido e tenete sul fuoco finché la salsa non si sarà ristretta. Servite con prezzemolo tritato.

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il repertorio di secondi a base di questo alimento. Facile e gustoso, il Coniglio all’arancia con cipolline è un vero e proprio jolly della buona cucina. Inoltre il Coniglio all’arancia con cipolline è un piatto della tradizione contadina davvero succulento, un secondo piatto di carne da veri intenditori. Quando si ha bisogno di una ricetta che sa di casa, che sia nutriente ma al contempo stuzzichi il palato, questa ricetta è quello che fa per voi. Semplice ma delicato, adatto a tutta la famiglia ma anche raffinato all’occorrenza, il Coniglio all’arancia con cipolline è adattissimo per tutti gli amanti della tradizione rustica italiana, rivisitata con un piglio di originalità. Ultima dritta di Spadellandia: se vi è possibile, acquistate carne di qualità e biologica.

Ricetta di Margherita Pini
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare