Risotto ai fegatini di pollo

Risotto ai fegatini di pollo
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
35 min
Calorie a porzione
660 kcal
4
4.8/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni












● Mettete il brodo al fuoco e portatelo a leggera ebollizione, mantenendolo per tutta la durata della ricetta.

● Eliminate le parti grasse e filamentose dai fegatini e lavateli in acqua e poco aceto (così smorzerete il sapore di selvatico); sciacquateli, asciugateli e tagliateli a tocchetti.

● Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e fatela appassire in una padella capiente, tipo saltapasta, per 4-5 minuti a fiamma bassa. Unite i fegatini preparati e condite con un pizzico di sale, insaporite con le foglie di salvia e fateli rosolare per qualche minuto, a fuoco vivace.

● Unite il riso e fatelo insaporire per un paio di minuti, poi sfumate con il vino. Iniziate a versare un mestolo di brodo bollente alla volta, mescolando con cura e a fine cottura aggiustate di sale e pepe; ci vorranno circa 15-16 minuti.

● Spegnete il fuoco, aggiungete il burro e il parmigiano e mescolate; mettete il coperchio e lasciate mantecare il risotto per alcuni minuti. Prima di servire decorate il piatto con il prezzemolo tritato.

Il Risotto ai fegatini di pollo è un primo piatto rustico e gustoso, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldissimo! È una ricetta di primo piatto di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velocità di realizzazione (è pur sempre un risotto, quindi alcuni step nella preparazione sono d’obbligo!). Basteranno pochi accorgimenti (come un buon soffritto e una buona mantecatura) per portare in tavola un primo piatto che farà felici i vostri invitati e tutti gli amanti di una pietanza classica (è un piatto tipico della cucina popolare veneta), fiore all’occhiello della gastronomia italiana. Il Risotto ai fegatini di pollo sarà ancora più buono se utilizzerete ingredienti freschissimi: il connubio fra questi e la spolverata finale di parmigiano reggiano renderà il vostro piatto una portata di grande effetto. Inoltre, la mantecatura serve a legare meglio insieme tutti gli ingredienti, regalando alla vostra creazione una cremosità davvero invitante. Buon viaggio, allora, con questa ricetta, nella semplice e buona tavola del Belpaese!

I consigli di Lia

● Vi abbiamo fornito la versione più leggera di questo piatto contadino, se invece volete attenervi alla ricetta tradizionale, utilizzate il burro al posto dell’olio per rosolare i fegatini. 

Ricetta di Lia Pisano
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare