Sbrisolona

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
1 h
Calorie a porzione
650 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
1 h

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 8 porzioni









Per la decorazione

• Tirate fuori dal frigo il burro e tagliatelo a pezzettini per farlo ammorbidire più velocemente. Tritate le mandorle non troppo finemente.

• In una ciotola larga e capiente versate la farina 0, la farina di mais, lo zucchero, le mandorle tritate, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale. Unite i tuorli appena sbattuti e lavorate con la punta delle dita per amalgamarli.

• Aggiungete lo strutto e il burro ammorbidito al composto ottenuto. Lavorate velocemente, in modo da ottenere dei piccoli grumi di impasto, che non dovrete assolutamente compattare: dovrà rimanere sgranato, con briciole separate. Se l’impasto risultasse troppo farinoso, unite appena un po’ di latte, ma solo per ammorbidirlo leggermente e poter formare le briciole.

• Preparate una tortiera da 26 cm di diametro. Bagnate e strizzate bene un foglio di carta da forno grande a sufficienza e foderatevi lo stampo, facendolo aderire perfettamente. Versateci il composto ottenuto, in modo da ottenere uno spessore di circa 2 cm. Livellate la superficie con i palmi delle mani, pressandola leggermente: le briciole devono essere sempre abbastanza separate.

• Decorate la superficie con le mandorle intere e cuocete la torta in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per un’ora circa, finché sarà ben asciutta e la superficie risulterà dorata.

• Sfornatela e fatela raffreddare, poi toglietela delicatamente dallo stampo, appoggiatela su un vassoio e levate con attenzione la carta.  La sbrisolona non si taglia a fette, va spezzata rigorosamente con le mani.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta sbrisolona è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali, e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello cucinare una bella Torta sbrisolona per riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta sbrisolona è un dolce tipico mantovano preparato al forno; friabile e golosissima, è ottima per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. La Torta sbrisolona si presta ottimamente a essere servita anche con un buon bicchiere di vino, possibilmente di ottimo Lambrusco. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Carla

• Se volete potete eliminare lo strutto, raddoppiando la dose del burro. Non avrà lo stesso sapore e aroma della ricetta originale, ma otterrete comunque un dolce molto buono, che anche i vegetariani potranno gustare.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 13 aprile 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare