Charlotte alle albicocche

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
20 min
Tempi aggiuntivi
3 ore e 30 min di raffreddamento
Calorie a porzione
470 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
45 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

1 Charlotte da 8 porzioni

Per la farcitura









Per la bagna




Per la copertura


  1. Preparate subito la crema pasticcera per la farcia. Ponete su fuoco medio il latte, in una casseruola, con la scorza grattugiata del limone (tenete da parte il succo per la copertura).
  2. Intanto sbattete i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale usando le fruste elettriche, finché otterrete un composto chiaro e spumoso.
  3. Aggiungete l’amido di mais e l’amido di riso setacciati, poco alla volta, mescolando con una spatola per non formare grumi.
  4. Quando il latte sta per bollire, versate al centro il composto di uova e aspettate che ai lati e sulla superficie si formino degli sbuffi di latte; con la frusta a mano mescolate velocemente e in pochi secondi la crema si rapprenderà.
  5. Spegnete e versatela in un recipiente freddo, mescolando perché si intiepidisca, coprite la superficie con della pellicola alimentare e trasferite in frigo.
  6. Preparate la bagna. In un pentolino fate bollire l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone per 2-3 minuti, quindi togliete dal fuoco lo sciroppo, unite il liquore e lasciate raffreddare.
  7. Al momento di montare la charlotte, lavate le albicocche per la farcia, asciugatele, tagliatele a spicchi sottili e mettetele da parte.
  8. Con le fruste elettriche montate la panna a neve ferma e unitela poco alla volta alla crema fredda, mescolandola dal basso verso l’alto perché non si smonti.
  9. Foderate con la pellicola trasparente base e lati di uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro.
  10. Spuntate i savoiardi da un lato, tuffateli nella bagna e ricopritevi le pareti dello stampo, mettendo il taglio in basso e la parte tonda zuccherata rivolta verso l’esterno.
  11. Ricoprite con uno strato di savoiardi anche la base, dove necessario utilizzate le parti tagliate.
  12. Versate all’interno un primo strato con metà della crema e livellate con il dorso di un cucchiaio, poi adagiatevi le fettine di albicocca e copritele con la crema avanzata, livellandola.
  13. Trasferite la charlotte in freezer per circa 3 ore.
  14. Dedicatevi alla copertura. Tagliate a pezzettini le albicocche, trasferitele in un tegame e fatele sobbollire con lo zucchero e il succo del limone avanzato, per 10-12 minuti a fiamma bassa. Mescolate spesso, se si addensassero troppo unite poca acqua calda.
  15. Con un mixer a immersione frullate il composto, finché avrete ottenuto una crema abbastanza densa e senza pezzettini. Se fossero rimasti dei filamenti delle albicocche, potete filtrarla con un colino a maglie strette. Coprite e fate raffreddare, se al momento dell’uso fosse troppo densa aggiungete poco succo di limone.
  16. Mezzora prima di servire, togliete lo stampo e la pellicola, quindi ponete la torta su un piatto da portata, versatevi la salsa alle albicocche e servite la vostra charlotte.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con un po’ di fantasia? La Charlotte alle albicocche è uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di modacome la Charlotte alle albicocche! La Charlotte alle albicocche è un dolce che non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per la festa di compleanno dei vostri bambini, la Charlotte alle albicocche fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 23 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare