Spanakopita vegan

Spanakopita vegan
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
50 min
Calorie a porzione
355 kcal
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 torta da 6 porzioni
  • Pasta Fillo


  • Per il ripieno









    • Mondate gli spinaci e lavateli accuratamente.

    • Tritate gli scaloni e fateli appassire in una padella con un filo di olio, per 2 minuti circa a fuoco basso. Trasferitevi gli spinaci, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per 5 minuti. Spegnete e fate intiepidire.

    • Tagliate grossolanamente gli spinaci e trasferiteli in una ciotola.

    • Con un mixer da cucina tritate il prezzemolo, l’aneto, le noci e il tofu, poi unite il tutto agli spinaci e mescolate bene.

    • Spennellate con l’olio il fondo di una teglia di 22 x 30 cm, adagiatevi il primo foglio di pasta filo tagliato a misura e ungetelo bene con l’olio. Ripetete questa operazione utilizzando metà dose di fogli.

    • Versate il composto a base di spinaci sulla pasta e livellandolo, quindi ricoprite con i restanti fogli di fillo spennellando ciascuno con l’olio.

    • Cospargete la superficie della torta con i semi di sesamo e trasferitela in forno statico già caldo a 180°C per circa 40 minuti, finché la superficie risulterà dorata.

    • Sfornate e lasciate intiepidire la Spanakopita prima di gustarla.  

    La Spanakopita vegan è una sfiziosa, semplice e veloce torta greca di sicuro effetto, perfetta come piatto unico o antipasto da portare in tavola per far felice tutta la famiglia, inserendola a un buffet o a un apericena tra amici. Si tratta di una preparazione fragrante e morbida che allieterà il palato degli amanti delle torte salate, ripiene di ingredienti saporiti e gustosi. Le torte salate sono preparazioni molto apprezzate per la loro versatilità: il limite nelle ricette di queste sfiziose portate, che volendo possono trasformarsi in sfiziosi piatti unici, sta solo nella vostra fantasia visto che potrete sperimentare un ventaglio infinito di accostamenti: provate ad arricchire la ricetta che vi proponiamo con ingredienti via via diversi (avanzi di frigorifero, verdure di stagione, ad esempio). Dal momento che la preparazione della Spanakopita vegan è piuttosto semplice, e che gli ingredienti che la compongono sono pochi, può essere una preparazione salvatempo in caso di ospiti inattesi: del resto è proprio vero che basta una torta salata per mettere tutti d’accordo! La Spanakopita vegan è davvero un must per veri “ghiottoni” intenditori: ricca e sfiziosa, conquisterà i vostri ospiti fin dal primo morso e, servita tagliata a quadrettini, diventerà un finger food con i fiocchi!

    Ricetta di Romina Bartolozzi
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
    {{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
    {{ options.labels.newReviewButton }}
    {{ userData.canReview.message }}

    Lista della spesa

    Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare