Tonno alla messinese

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
5 min
Tempo di cottura
10 min
Calorie a porzione
435 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
5 min
Tempo di cottura
10 min

Ingredienti

Dosi per

4 porzioni










  1. Lavate i capperi, metteteli in una ciotola con acqua e teneteli per circa mezzora, perché perdano buona parte del sale. Lavate i pomodorini e poi tagliateli a metà.
  2. Scaldate in una padella un fondo di olio, unite i tranci di tonno, fateli rosolare 2-3 minuti per lato a fiamma vivace, salatele e pepateli; toglieteli dalla padella e teneteli in caldo.
  3. Nella stessa padella fate soffriggere l’aglio schiacciato per 1 minuto circa, a fuoco moderato. Alzate la fiamma, unite i pomodorini e fateli saltare per 2-3 minuti; aggiungete i capperi (scolati e risciacquati), i frutti di cappero e le olive, salate, pepate e dopo 1 minuto circa spegnete. Versatevi del succo di limone e, se lo desiderate, anche un pizzico della sua scorza grattugiata.
  4. Rimettete il pesce nella padella, fatelo cuocere ancora per 2 minuti circa, girandolo perché si insaporisca bene. Cospargetelo di prezzemolo fresco tritato e servitelo subito.

Portate in tavola tutto il gusto e il sapore del mare con il Tonno alla messinese, una sfiziosa ricetta di secondo di pesce diverso dal solito, da proporre in tutte le occasioni, nel menu settimanale per tutta la famiglia come nelle cene più raffinate. Il Tonno alla messinese è un piatto veloce e semplice nella preparazione che si cucina senza tanta fatica, quando il tempo scarseggia, gli amici inattesi bussano alla porta e i bambini non vi lasciano troppo tempo per stare ai fornelli. Il Tonno alla messinese è un mix vincente di aromi, profumi e sapori che conquisteranno il palato di grandi e piccini. Inoltre, se è vero che presentare in tavola uno sfizioso secondo di pesce significa arricchire di effetti speciali qualsiasi pasto, con il minimo sforzo conquisterete tutti! E per finire, non scordiamo le proprietà salutari del pesce: questo amico della salute è povero di grassi, risulta di facile digeribilità (2, 3 ore per i pesci molto magri) e presenta una gamma di vitamine, minerali (fosforo, ferro, iodio) e acidi grassi polinsaturi che non si trovano facilmente negli altri cibi. Allora, cosa aspettate? Correte a infilarvi il grembiule e cucinate il Tonno alla messinese, concedendovi un meritato bicchiere di vino bianco!

I consigli di Carla

 In questa ricetta il tonno può non raggiungere internamente i 60°C, temperatura a cui i parassiti (anisakis) eventualmente presenti, muoiono. Per evitare spiacevoli inconvenienti, quando comprate il pesce fresco da utilizzare crudo o poco cotto come in questa ricetta, bisognerebbe congelarlo prima per almeno 96 ore, in modo di avere la certezza di neutralizzare il parassita. Il pesce già eviscerato (come il salmone di allevamento) è comunque più sicuro.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 luglio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare