Crostata di grano saraceno e fragole

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min
Tempi aggiuntivi
1 ora di riposo
Calorie a porzione
670 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
35 min

Ingredienti

Dosi per

1 crostata da 8 porzioni











Per spennellare


Per la farcia



Per decorare

  1. Amalgamate il burro morbido con i due tipi di zucchero.
  2. Sul piano di lavoro disponete le due farine setacciate a fontana e al centro aggiungete l’uovo, il tuorlo, il burro preparato, la cannella, la scorza grattugiata di limone, il lievito e un pizzico di sale.
  3. Lavorate velocemente gli ingredienti fin quando saranno ben amalgamati. Formate una palla, schiacciatela, copritela con la pellicola alimentare e trasferitela in frigo per un’ora.
  4. Trascorso il tempo indicato, stendete 2/3 di pasta su una spianatoia leggermente infarinata. Raggiunto uno spessore di ½ cm, arrotolate la frolla sul matterello e poi stendetela nella tortiera di 24 cm di diametro, già imburrata e infarinata. Eliminate i bordi in eccesso e bucherellate la base.
  5. Mondate le fragole, lavatele e asciugatele; tagliatele a pezzetti, ponetele in una ciotola e spruzzatele con del succo di limone.
  6. Disponete la marmellata di fragole sulla base di pasta e livellatela, distribuite sulla superficie le fragole preparate, facendole affondare nella confettura.
  7. Ora stendete col matterello la pasta frolla rimanente, ritagliate delle strisce e create una griglia sulla superficie della crostata. Pizzicate il bordo in modo da saldare le strisce, quindi spennellatele con il tuorlo sbattuto insieme al latte.
  8. Cuocete il dolce in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti, fino a che la pasta frolla risulterà dorata.
  9. Sfornate, disponete le lamelle di mandorle tutto intorno ai bordi della crostata e fate raffreddare prima di servire.

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta di mele della nonna è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), e venivano preparati con pochi e semplici ingredienti della dispensa. Oggi, che sono diventati una presenza quotidiana sulla tavola di adulti e bambini (dolcetti, merendine, ecc.), è bello riscoprire il gusto delle torte classiche della tradizione come la Torta di mele della nonna, di quei dolci genuini e ricchi che non hanno nulla da invidiare ai dessert della più raffinata pasticceria, non passano mai di moda, e soprattutto non contengono conservanti o coloranti! La Torta di mele della nonna non vi stancherà mai: soffice e golosissimo, è ottimo per il risveglio della colazione, o per la merenda dei bambini che ne vanno ghiotti. Se siete in cerca di un’idea golosa per una festa di compleanno, la Torta di mele della nonna fa sicuramente per voi. E la festa del gusto abbia inizio!

I consigli di Cristina

• Preparate in anticipo la crostata, magari il giorno prima. In questo modo la marmellata impregnerà ancora la frolla risultando più morbida e omogenea.

Ricetta di Cristina Checcacci
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 25 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare