Amaretti modenesi

Amaretti modenesi
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
25 min
Calorie a porzione
490 kcal
2
4.5/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 teglia da 6 porzioni





• Frullate nel mixer 200 g di zucchero, un pizzico di sale e le mandorle. Azionate il mixer a scatti e per varie volte fino a ottenere le mandorle ben tritate ma non troppo farinose. Ogni tanto, con una spatolina in silicone recuperate gli ingredienti rimasti attaccati alle pareti dell’attrezzo.

• Trasferite le mandorle tritate in una ciotola capiente.

• Montate a neve gli albumi con le fruste elettriche; aggiungete il resto dello zucchero poco alla volta, sempre frullando, finché otterrete un composto bianco e durissimo, una sorta di meringa.

• Incorporate con delicatezza la meringa all’impasto di mandorle e zucchero, unendo poco composto alla volta e mescolando dal basso in alto per non smontarlo.

• Con un cucchiaio prelevate una noce di composto e adagiatelo sulla placca ricoperta di carta da forno, aiutandovi con un altro cucchiaio. Procedete così finché avrete terminato il composto, disponendo i mucchietti ben distanziati tra loro.

• Trasferite la teglia in forno caldo a 170°C per circa 25 minuti, girandola dopo circa 10 minuti perché i biscotti cuociano in modo uniforme; fateli raffreddare in forno. Raffreddandosi gli amaretti dovranno risultare croccanti all’esterno e più morbidi all’interno.

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante dei dolcetti fragranti appena sfornati che dalla cucina invade tutta la casa richiamando grandie e piccini. Gli Amaretti modenesi, veloci e facili da preparare, sono ottimi biscotti della più genuina tradizione gastronomica italiana. Fragranti e saporiti, perfetti per accompagnare il tè del pomeriggio, una pausa dolce o la merenda dei bambini. Perfetti anche da servire agli ospiti con il caffè e, perché no, da regalare agli amici. Gli Amaretti modenesi, con il loro profumo inebriante di mandorla sono delle vere e proprie tentazioni per la vista e per il palato e richiamano tutto il sapore di una volta, delle ricette casalinghe della nonna. Qualche consiglio per la riuscita di questa ricetta: nella preparazione dei vostri Amaretti modenesi le uova dovranno essere freschissime e le mandorle di buona qualità. Con pochi accorgimenti e seguendo step by step la ricetta di Carla, queste piccole delizie da forno, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso!  

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 febbraio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare