Tagli di carne rossa e usi in cucina

Ecco che utilizzo potete fare, in cucina, di ciascun taglio del manzo:

Per l’arrosto: roast-beef, magatello, sottofesa, lombata, fesone di spalla.

Per gli spezzatini: collo, reale, pancia, pesce, fusello o girello di spalla.

Per il brasato: codone, spinacino, geretto, coda, pesce, fusello, cappello del prete, collo, reale, brione.

Per il bollito: brione, geretto, pesce, coda, collo, bianco costato, punta di petto, coste della croce.

Per cottura in padella e ai ferri: sottofesa, noce, rosa, fesone di spalla, scamone, costate, filetto e controfiletto.

Per il brodo: noce, scamone (più prelibati), campanello, copertina, fianchetto, polpa di spalla, spalla, sottospalla, reale o bianco costato, collo, muscolo, punta di petto, codone di scamone (carni meno pregiate delle prime due ma più saporite ed economiche).

Per i filetti, i carpacci e la tartara: filetto, controfiletto, girello, fesa e noce.

Tagli di carne rossa e usi in cucina: forse non avete mai fatto caso ai nomi sulle confezioni di carne! In questo caso, è ora di impararli!

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo

I consigli di Valentina

• Il filetto è la parte più pregiata del bovino, tenerissima perché localizzata vicino ai reni, in una zona interna che non viene sottoposta a grandi sforzi fisici dall’animale, per cui si mantiene morbida. Quando a questo taglio vengono rimosse le parti di scarto, il “buono” non arriva ai tre chili, motivo per cui il filetto è così caro. La testa (la più vicina alla coscia) viene utilizzata per bistecche e tartare, dal cuore si ricavano gli chateaubriand e i filetti, con la coda si preparano i tournedos. I filets mignon si preparano, invece, partendo dalla macellazione della parte terminale. Per una cottura al sangue calcolate 3′ 30” per lato; fate la prova dello spiedino: uscirà sangue di color rosso vivo. 

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 20 luglio 2024