Spumoni

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
20 min
Calorie a porzione
640 kcal

Indice dei Contenuti

Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
20 min

Ingredienti

Dosi per

1 vassoio da 6 porzioni
Per lo spumone






Per l'interno al caffè





Per il bisquit






  1. Preparate l’interno al caffè almeno 12 ore prima. Versate l’acqua in un pentolino, unite il miele e portateli a ebollizione; aggiungete il caffè, poi il cacao a pioggia, mescolando con una frusta a mano, e fate bollire 1 minuto. Unite la panna, riportate a bollore per 1 minuto e poi versate il liquido ottenuto in formine piccole, tipo quelle per cioccolatini. Aspettate che si sia intiepidito e poi mettete in freezer per circa 12 ore.
  2. Preparate ora la base di bisquit. Iniziate a montare gli albumi con le fruste elettriche, poi unite lo zucchero e un pizzico di sale e continuate a frullare fino ad avere una meringa soda. Versate i tuorli sbattuti sempre frullando, poi unite amido e farina di riso setacciati, poco alla volta, mescolando dal basso in alto con una spatola.
  3. Versate il composto in una teglia rivestita di carta da forno, in modo da ottenere uno spessore di 1 cm e cuocete in forno caldo a 240°C per 4 minuti. Se il forno non arriva a questa temperatura, tenete il bisquit a 220°C per 6 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare, poi ritagliatevi con un coppapasta i cerchietti che servono, grandi come la base degli stampini che utilizzerete.
  4. Preparate lo spumone. In un pentolino portate a bollore l’acqua con lo zucchero; dopo circa 5 minuti le bolle diventeranno spesse e il liquido sarà denso, avrà cioè raggiunto la temperatura di 121°C. Montate i tuorli finché saranno spumosi, poi aggiungete lo zucchero a filo e amalgamate bene. Questa è la base semifreddo.
  5. Montate la panna e mettetela in frigo. In un pentolino mettete la gelatina ad ammollare nell’acqua; unite un cucchiaio della base semifreddo, ponete su fuoco bassissimo, solo finché la gelatina sarà sciolta. Versate a filo questo composto caldo nella base semifredda avanzata, mescolando bene con la frusta a mano. Aggiungete il mascarpone e mischiatelo bene, poi unite la panna montata in due volte, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola. Otterrete una crema ancora ben montata e spumosa, che metterete in un sac-à-poche con bocchetta liscia grande, di 2 cm di diametro.
  6. Iniziate a montare gli spumoni. Appoggiate i cerchi di bisquit sul fondo degli stampini, poi riempiteli quasi del tutto con la crema preparata, strizzandola dal sac-a-poche. Inserite in ogni stampino uno dei “ghiacciolini” al caffè che avrete appena tirato fuori dal freezer, poi completate con altra crema. Mettete gli spumoni in freezer e teneteli almeno 6 ore. Toglieteli dal freezer 30 minuti prima di servirli.

Gli Spumoni sono dolci al cucchiaio molto buoni e semplici da preparare anche se non proprio veloci. Seguendo i suggerimenti di Spadellandia otterrete delle preparazioni ideali come ricca merenda per i bambini o fine pasto gustoso per tutta la famiglia. Morbidi e delicati, questi dessert sono ideali per le occasioni speciali perché sono dolcetti eleganti e raffinati ma sono ottimi da servire anche come finale jolly per i pranzi in famiglia, quando un tocco di dolce freschezza in tavola celebra il piacere di stare insieme. Gli Spumoni sono perfetti anche per concludere una raffinata cena romantica, magari impreziositi con fiorellini di stagione o foglioline di menta. Solitamente gli Spumoni sono percepiti come molto leggeri anche se, a dire il vero, non sono proprio light light. Ma qualche strappo alla regola in un menu dietetico, con poche calorie, è pur sempre concesso. Quindi, cosa aspettate? Correte a preparare i vostri Spumoni e vi leccherete i baffi a ogni cucchiaiata: impossibile resistere alla tentazione di un dolce sfizioso con il quale farete colpo sicuro sui vostri invitati, grandi e piccini che siano!

I consigli di Carla

• Per vedere se lo zucchero che vi serve per la base semifreddo è arrivato ai 121°C, e non avete il termometro, utilizzate questo metodo, casalingo ma efficace. Mentre cuocete lo zucchero preparate una ciotola con acqua fredda. Dopo 5 minuti di cottura prelevate con un cucchiaino un po’ di sciroppo e versatelo nell’acqua. Con due dita formate una pallina, sempre nell’acqua, e poi tiratela fuori: dovrà essere collosa e abbastanza morbida, ma non si deve sciogliere. Se lo facesse, tenete lo zucchero sul fuoco un altro minuto e ripetete la prova, finché la pallina avrà queste caratteristiche. Ecco pronta la vostra base semifreddo.

Ricetta di Carla Marchetti
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 27 maggio 2024

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare