Preparazione e pulizia delle seppie

Preparazione e pulizia delle seppie
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
15 min
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 porzione


• Per prima cosa indossate dei guanti di lattice e procuratevi una piccola bacinella, un coltellino affilato e una forbice.

• Eliminate la pellicina nerastra che ricopre il mollusco incidendolo e sfilando la pelle con le mani. Ora incidete, con una forbice o un coltellino affilato, il dorso della seppia per il lungo.

• Allargate il taglio in modo trasversale e rimuovete l’osso lungo all’interno del mollusco (facile da individuare perché è l’unico elemento rigido del mollusco).

• Con le dita allargate la membrana che avete inciso per eliminare l’osso: dovreste individuare la sacca dell’inchiostro (anche se non sempre è presente). Estraetela afferrandola con le dita, stando attenti a non schiacciarla. Attenzione a lavorare con delicatezza per non rompere il sacchetto: eseguite questa operazione sopra la bacinella in modo da raccogliere l’inchiostro che cadrà, e che servirà a insaporire altre ricette.

• Separate la testa dal corpo: tenete fermo il corpo con una mano e con l’altra tirate via i tentacoli. 

• A questo punto passate alla testa: prendetela con una mano e con l’altra eliminate le interiora molli. Con un coltellino asportate gli occhi incidendo tutto intorno al bulboEliminate anche la bocca (dente o rostro) che si trova in mezzo ai tentacoli con l’aiuto di una forbice: fate una pressione con i pollici nella parte che si trova sotto il rostro per spingerlo verso l’alto ed estrarlo.

• A questo punto lavate bene la seppia e asciugatela con un canovaccio pulito, o lasciatela (secondo la ricetta) a sgocciolare su uno scolapasta.



 


Preparazione e pulizia delle seppie: per la presenza di inchiostro nella sacca del mollusco, la sua pulizia necessita di qualche accorgimento in più. 

I consigli di Valentina

 Una volta rimossa la sacca con il nero di seppia, mettetela in una ciotolina e accertatevi che rimanga sempre umida.

•  Una volta pulite le seppie, conservatele in frigorifero per 1-2 giorno al massimo in un contenitore di vetro coperto con pellicola. Altrimenti congelatele per 1 mese nei sacchetti appositi.

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 febbraio 2024

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare