Preparazione e pulizia delle ostriche

Preparazione e pulizia delle ostriche
Difficoltà
Costo
Tempo di preparazione
20 min
1
5.0/5

Indice dei Contenuti

Ingredienti

Dosi per

1 porzione


• Dotatevi di ghiaccio e ricordate che, man mano che le pulite, conviene disporre le ostriche in una ciotola con del ghiaccio tritato. Se avete il coltello per ostriche, certamente l’operazione sarà facilitata. Va bene comunque un coltellino a lama corta e tozza o un coltellino corto a lama larga.

• Le ostriche vanno lavate sotto un getto di acqua fredda aiutandovi con uno spazzolino per eliminare i detriti, e poi asciugate con un canovaccio. 

• Afferrate e avvolgete le ostriche con un canovaccio pulito piegato in 4, per evitare di ferirvi: la parte più piatta dell’ostrica dovrà essere rivolta verso l’alto.

• Infilate un coltellino ben affilato in corrispondenza della cerniera (in genere è già stata praticata una piccola incisione che vi farà da varco). Ruotate la lama prima a destra, poi a sinistra, poi aprite le valve, quindi separate il legamento che le unisce introducendo la lama del coltellino rasente la valva piatta superiore (fate colare l’eventuale liquido che fuoriesce in una scodellina, vi servirà per insaporire altri piatti). Aprite il guscio con molta delicatezza, per non rovinare il mollusco all’interno.

• Continuate ad allargare le conchiglie fino a staccare quella piatta che rimuoverete. Adagiate la conchiglia con l’ostrica sul tagliere e fate scorrere la lama sotto il mollusco per staccarlo. Pulite l’intestino ed eliminate eventuali scaglie di guscio. 



 


Preparazione e pulizia delle ostriche: con qualche suggerimento in più, e una attrezzatura adeguata, la pulizia delle vostre ostriche sarà facilitata!

I consigli di Valentina

• Per scegliere ostriche fresche, per prima cosa, annusatele. Se emanano odore di pesce, girate a largo. Un’ostrica di qualità dovrebbe emanare solo un fresco odore di brezza marina. Provate poi a scuoterla: se suona a vuoto, il contenuto della conchiglia è ormai secco. Una volta aperta, il liquido interno dovrebbe essere limpido e non giallo. 

• Per conservare le ostriche a casa riponetele in un contenitore coperto con un panno umido, con il lato della conchiglia bombato verso il basso, in modo da conservare al meglio il liquido. Si conservano pochi giorni. 

• Preparate le ostriche solo all’ultimo minuto, procuratevi una discreta quantità di ghiaccio o di sale grosso, con cui riempire il piatto in cui le adagerete dopo averle preparate e condite (solo con limone).

Ricetta di Valentina Mosco
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}

Le ricette del giorno 29 febbraio 2024

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Nessuna ricetta corrisponde ai criteri di ricerca indicati..

Prova a modificare gli ingredienti da te scelti e a fare una nuova ricerca.

Lista della spesa

Inviati per email un promemoria degli ingredienti da acquistare